Tag - The bastard sons of Dioniso

1
X-Factor 3 – sesta puntata – Chissenecronaca live – Eliminati i Luana Biz e Francesca
2
The Bastard Sons of Dioniso – L’Amor Carnale
3
X-Factor 2 – La finale. Chissenecronaca live – Vince Matteo Becucci
4
X-Factor 2 – tredicesima puntata, Chissenecronaca live – eliminato Daniele Magro
5
X-Factor 2 – dodicesima puntata, Chissenecronaca live – Eliminata Noemi
6
X-Factor 2 – Undicesima puntata (mentre dall’altra parte termina l’agonia degli Amici di Maria). Eliminata Laura
7
X-Factor 2 – decima puntata. Eliminato Enrico Nordio, entra Laura. Finale il 14 aprile su Rai Uno

X-Factor 3 – sesta puntata – Chissenecronaca live – Eliminati i Luana Biz e Francesca

Prima di dare il via alla Chissenecronaca live (dalle 21.05 qui e su Facebook), vi propongo il nuovo singolo dei Bastard Sons of Dioniso: ufficialmente il primo, da quando camminano con le loro gambe. “Mi par che adesso” anticipa un imminente album e onestamente
trovo che sia un’abbastanza ingiudicabile tentativo di suicidio.

Ricordo inoltre (ma forse non l’ho mai scritto) che quella che ormai comunemente tutti chiamano “Bacheca Ammiraglia” (LOL), ovvero il profilo Facebook di questo blog, è pubblico e pertanto accessibile in lettura a tutti gli utenti iscritti a Facebook indipendentemente dal fatto che abbiano richiesto l’amicizia. Solo chi è amico di Csnf, però, può scrivere, commentare e pubblicare contenuti. Naturalmente il sottoscritto preferirebbe che tutti diventassero Amici di Csnf (aaaaah, come suona bene, decisamente meglio di “Amici di Maria”) giusto per soddisfare un pochettino il proprio ego. Ad ogni modo, se volete partecipare anche solo come lurker anonimi e silenziosi e vi sentite pronti a venire travolti passivamente da tutto quel flusso di sproloqui che ogni mercoledì sera invade Facebook, avete capito.

Skin degli “scaccanensi” (sic!), con la sua ritrovata band, apre la puntata e poi si aggiunge alla giuria. Si distingue da Morgan solo per il colore della pelle, perché i due sono vestiti uguali e sarebbero entrambi da denuncia alla polizia giudiziaria. Rivelazione della serata: ci saranno due eliminazioni. Se Ambrasophie non esce neppure stavolta ho deciso che per protesta mi vesto anche io come Morgan e Skin e attendo un cellulare che venga a prelevarmi.

Marco: Ashes to Ashes – David Bowie
L’anno scorso fu Matteo Becucci a cantare David Bowie, quest’anno è Marco Mengoni: un chiaro indice di chi sia il preferito di Morgan, il quale giammai affiderebbe una canzone della sua star feticcio ad uno che potrebbe deturparla. La performance del forrest gump under 25 è però un po’ instabile, anche perché lo appendono ad un’altalena a 3000 metri di altezza. Terribili scenografia e coreografia. Ma perché Tommassini l’ha travestito da Pinocchio? Voto 7+

Luana Biz: Due Destini – Tiromancino
Attenzione: il “papà del piccoletto” ci osserva (scherzo Signor Pasquale, non se la prenda), ed ho promesso un ascolto dei Luana Biz più attento del solito. Certo, caro Pasquale, che me lo poteva anche dire che suo figlio Mattia aveva provato ad entrare ad X-Factor anche l’anno scorso presentando ai provini una sua personale versione di Toxic di Britney Spears (l’ho letto su un ritaglio di giornale scannerizzato che circola in rete): questo avrebbe posto tutto sotto una luce differente. Comunque, tornando al presente, il daytime ha mostrato il gruppo intento alla creazione di un arrangiamento molto ritmato per la hit zampaglioniana, con lo scopo di non far addormentare il pubblico dopo cinque secondi. Purtroppo, quella guastafeste della Maionchi, ha cassato quasi completamente le idee concepite dalla sezione ritmica dei Luana Biz e il beatbox del buon Mattia si rivela ancora una volta pressoché impercettibile, se non alle orecchie dei suoi parenti. Siccome il genitore del ragazzo ha sgamato la mia – peraltro mai celata – completa ignoranza in materia musicale, mi affiderò alle parole che la grande esperta e musicologa Antonella Elia (d’altronde lei cantava, insieme a Simona Ventura e a Francesca Rettondini, la sigla di “Cuori e Denari” e faceva il playback di “Shampoo” a Non è la Rai) ha pronunziato sabato pomeriggio al Processo: “Secondo me non è un brano adatto a loro iiiiiiiiiihihihihhi snap granf sdunk oink e per me rischiano di uscire”. Voto 5/6 (ancora una volta Aram Quarted reloaded, solo un po’ più imprecisi)

Prima polemica della serata: Morgan critica il gruppo, in quanto lo ritiene una ricalcatura degli Aram Quartet (ma va?). Mara si augura ironicamente che i Luana Biz non facciano la fine del desaparecido quartetto e Morgan la prende sul personale, specificando (a ragione) che una volta usciti da X-Factor lui non li ha più seguiti e sono stati invece rovinati dalla discografia. Mattia, “il piccoletto”, tenta invano di parlare ma Morgan gli nega la parola. Facchinetti strepita, la Maionchi sbraita, il piccoletto blatera ignorato da tutti. Di fronte a queste scene Skin sbianca e per sua stessa ammissione si sente “una sottiletta schiacciata dentro un panino di gente che litiga!”. C’è un accavallamento generale, la Mori chiede “Ma a qualcuno interessa la mia opinione?” (domanda retorica, spero). Parte la pubblicità che stempera gli animi: devo dire che questo è stato uno dei siparietti più tristi di questa edizione del programma, davvero degno delle puntate peggiori di Amici. Il piccoletto dei Luana Biz sarà il nuovo Federico Angelucci?

Read More

The Bastard Sons of Dioniso – L’Amor Carnale

A grande richiesta (anzi, grazie per avermi avvisato che esiste perché avevo un principio di blocco renale, ma la visione di Gaudi tra i figli dei fiori, ha avuto su di me l’effetto di 100 tisane), ecco il video de “L’Amor Carnale” con i tre  Bastardi già noti alle cronache, più un Bastardo onorario aggiunto (ricordo il suo volto in qualche intervista nel daytime di X-Factor: immagino sia un amico d’infanzia della band, oppure, come dice un commentatore su Youtube, Raffaele Sollecito).

ps: sì, ma quando esce il video della canzone di Jury? Eh, quando? Quando?

X-Factor 2 – La finale. Chissenecronaca live – Vince Matteo Becucci

Cari amici, cari Grant, cari Cooper e cari baldini, eccoci giunti alla tanto attesa puntata finale di X-Factor, il programma televisivo che ha ridato un senso al genere talent show. Dopo anni di vani tentativi della concorrenza di lanciare nuove stelle che fossero credibili sul mercato musicale (e non mi sto riferendo solo ad Amici di Maria, ma anche a Popstar, Superstar e Operazione Trionfo), mamma Rai è riuscita a dare la svolta, con uno show di qualità in cui il talento l’ha sempre fatta da padrone e che è stato in grado – nella passata stagione – di far esordire una Giusy Ferreri che (piaccia o no) per il programma rappresenta il più convincente dei biglietti da visita. X-Factor non ha mai avuto un successo di pubblico plateale, ma ha suscitato l’interesse dei musicofili più appassionati e degli addetti ai lavori. Il talent show con la musica che batte sul due – e che stasera viene meritatamente (e rischiosamente) promosso sull’ammiraglia Rai Uno – potrebbe essere foriero di un’inversione di tendenza anche per il concorrente defilippiano di casa Mediaset che, mai come nelle ultime stagioni, ha conosciuto un degrado totale dal quale non può far altro che risollevarsi.

Riascoltando a freddo gli inediti dei tre finalisti, è difficile azzardare un pronostico su chi vincerà:

Se i The Bastard Sons of Dioniso erano dati per favoriti su Rai Due ed hanno all’attivo un singolo decisamente “di rottura”, probabilmente risulteranno fuori fuoco, rispetto al target anzianotto di Rai Uno (però potrebbero essere votati in massa dagli ultraottantenni a cui esplode l’amplifon). Gli amanti di Al Bano e Iva Zanicchi troveranno sicuramente gradevole il brano di Matteo Becucci, banalità totale – ma ben eseguita – dal tipico italian style da Canzonissima, destinato a scomparire al più presto. Jury resta un’incognita: unisce una certa immatura freschezza compositiva (alquanto ruffiana, però moderna) ad un viso da cane bastonato acchiappatelevoti. Considerato che Rai Uno ha premiato a Sanremo Marco Carta (che del Magliolo è la nemesi), non mi sento di escludere un suo exploit finale.

Termina la puntata di Affari Tuoi con protagonista la sorella illegittima di Pamela Prati (ma non sono riuscito a vedere se e quanto ha vinto poiché impegnato in uno zapping frenetico tra Paperissima e la Littizzetto), parte – dopo quei tre quarti d’ora di pubblicità necessaria affinché terminati i programmi della concorrenza, il pubblico cambi canale – la finalissima di X-Factor. Facchinetti, smokingato per l’occasione, è pettinato con il grasso di foca; la Ventura indossa la maschera da deejay-SuperX, Morgan si è fatto la piastra e Mara Maionchi si è fatta una flebo di Gerovital per passare la nottata. Sono curioso di sapere come faranno a riempire le tre ore abbondanti di programma con nove canzoni di un minuto e mezzo l’una.

Breve riassunto – con filmato dal taglio giovanilistico – delle puntate precedenti per il pubblico dell’ammiraglia che se le è perse e collegamento con le tre localita d’origine dei finalisti: da Livorno, sfugge ad una gangbang la miss Italia in carica Miriam Leone (urla come un’ossessa, vi prego destituitela!); Claudia Andreatti dalla Valsugana sembra strafatta ma forse è solo l’entusiasmo di ricomparire in tv dato che dopo il aver vinto il titolo di bellezza era stata ampiamente dimenticata; Luisa Corna da Brescia è la supporter di Jury (poveretto, non poteva cascare peggio). Bella l’idea dei collegamenti dalle città, fa molto “Linea Verde”, manca solo che ci presentino le ricette regionali e le previsioni del tempo e siamo a posto.

Read More

X-Factor 2 – tredicesima puntata, Chissenecronaca live – eliminato Daniele Magro

Caro gruppo d’ascolto di X-Factor, il miglior talent show della televisione italiana è quasi in dirittura d’arrivo. Dopo la doverosa (e dolorosamente luttuosa) pausa della settimana scorsa, nella penultima puntata in onda stasera, per la prima volta i concorrenti eseguiranno la versione completa dei loro brani inediti, di cui finora abbiamo sentito solo stralci. Ed è su questi che dovremo d’ora in poi concentrare la nostra attenzione, perché è con i pezzi originali che i cantanti, una volta usciti dal loft di via Mecenate, tenteranno di rimanere nelle grazie del pubblico, di arruffianarsi il supporto della radiofonia e quello fondamentale del mercato discografico. iTunes premia costantemente Matteo, i Bastard Sons of Dioniso hanno decine di migliaia di groupies live, Jury è entrato come enfant-prodige ma deve ancora realmente confermare le sue qualità (stanotte ho pure sognato che veniva eliminato) e Daniele ha subìto un tale crollo verticale di simpatia che il solo pensiero che gli possano arrivare in tasca i 300.000 euro del premio finale, mi fa venire i geloni ai piedi.

Nell’attesa che prenda il via questa tredicesima e penultima puntata, vi dò conto del sondaggio lanciato due settimane fa, dove avevo chiesto chi secondo voi avrebbe vinto e così vi siete espressi:

The Bastard Sons of Dioniso 37%
Matteo Becucci 29%
Noemi 15%
Jury Magliolo 14%
Daniele Magro 5%

Direi che concordo. Le mie preferenze per Jury stanno pian piano svanendo, sostituite da una inaspettata stima per gli energici Bastardi trentini. Matteo ha buone chances di vincere, ma ribadisco che lo trovo poco utile per il nostro panorama musicale. Apre la puntata Noemi, l’ultima eliminata, che presenta il suo inedito – Briciole – “già un successo in tutte le radio”, assicura Facchinetti. Io è la prima volta che lo sento, e mi sembra un vestito perfetto per la cantante dalla voce roca scoperta da Morgan (che stasera adotta il look “Lady Oscar”) ed allenata da Andrea Rodini. Mi piace, voto 8

Una emozionata Lucilla Agosti (scambia il conduttore Facchinetti con Morgan) presenzia con una necessaria marchetta per il suo “Italian Academy, la tv che balla” (che non ho visto, ma ho letto critiche positive). Bella e brava anche quando si impappina, voto 10 e lode

Read More

X-Factor 2 – dodicesima puntata, Chissenecronaca live – Eliminata Noemi

Dodicesima e terz’ultima puntata del talent show canoro di Raidue (in attesa che a X-Factor subentri il reality danzereccio presentato da Lucilla Agosti, “Italian Academy“, seppure solo nel daytime) con sempre meno cantanti in gara e sempre più riempitivi per sforare la mezzanotte e rosicchiare qualche mezzopunto di share alla concorrenza. Concorrenza che, stasera, lascia campo libero al trio Morgan-Maionchi-Ventura, controprogrammando fiaccamente con una delle solite fiction poliziottesche, in pieno stile “riposo del guerriero” dopo la vittoria auditel con “Amici” delle scorse settimane e in previsione dello spostamento al martedì del Grande Fratello 9. All’eliminazione sperata di Daniele (ma fate finta che non l’abbia scritto perché non vorrei influenzare il vostro voto nel sondaggio qui sotto), si affiancheranno le ospitate della bistrattata Malika Ayane, di J Ax, Pino Daniele e di Enrico “il bivio” Ruggeri. Stasera, inoltre, uno dei due brani proposti dai concorrenti verrà eseguito insieme alla live-band di Lucio Fabbri, scelta che – mi auguro – andrà a penalizzare (senza fare nomi) chi pecca di eccessivo divismo ed egocentrismo e il cui DNA non prevede la capacità di “fare squadra” per condividere un palco con qualcun altro.

Ma prima di aprire le danze, ecco il sondaggio a cui tutti siete tenuti a rispondere: ormai un’idea ve la siete fatta sui concorrenti, perciò, a tre settimane dalla fine: chi vuoi che vinchi?

Read More

X-Factor 2 – Undicesima puntata (mentre dall’altra parte termina l’agonia degli Amici di Maria). Eliminata Laura

Dopo sette anni di (dis)onorevole telespettatorato di Amici Maria, e dopo due stagioni ampiamente seguite e commentate su questo blog che sono culminate in (in)dimenticabili liveblogging delle puntate finali, l’ottava è stata decisamente sottotono e per la prima volta la finalissima non avrà la sua Chissenecronaca live. Il (presunto) talent show defilippano ha raggiunto il baratro dell’insopportabilità e del ridicolo, del già visto e del già vissuto, coadiuvato da una sovraesposizione mediatica eccessivamente invasiva e da un cast psicologicamente esaurito. Canale Cinque, inoltre, ha giocato il jolly spostando Amici al martedì, dando verosimilmente vita ad una competizione finora esistente solo sulla (Marco) carta, e legittimando di fatto Raiuno ad appropriarsi del marchio di X-Factor per la serata conclusiva del 14 aprile, di modo che la tv di stato prepari il campo base per una sfida ad armi pari con il competitor nella stagione prossima (S)ventura.

Dal canto nostro è arrivato il momento di schierarsi e decidere da che parte stare: o di qua o di là, o Jury Magliolo o Valerio Scanu, o Noemi o Alessandra Amoroso, o Facchinetti o Celentano, o Morgan o Jurman, o Mara o Maria. E schierarsi con il più forte, quell’Amici che sbancherà in ascolti contro un X-Factor per cui è previsto un vero e proprio bagno di sangue auditel (sia stasera che nelle prossime settimane in cui gli verrà (ri)contrapposto il Grande Fratello), è davvero troppo semplice. Mai come oggi è importante prendere le parti del più debole, perché – una  volta tanto – sarebbe interessante se trionfasse la qualità di un prodotto sano, leggero ma di sostanza, a discapito di quello ipercalorico infarcito di grassi vegetali idrogenati. No al colesterolo, sì ai The Bastard Sons of Dioniso.

Cominciamo subito dando i voti: giacca color salsa rosa di Morgan, voto 1000. Mentre Simona Ventura si allontana dallo studio perchè Daniele Magro sembra aver avuto un malore dietro le quinte, viene introdotto il primo ospite, Jonh Legend. La Ventura rientra poco dopo ed è ancora in tempo per fare una performance come quella della ormai “leggendaria” fan di John su youtube.

Secondo ospite della serata: Mike Bongiorno. Come dire che X-Factor non andrà su Raiuno per svecchiarne il pubblico, ma invecchierà il pubblico di Raidue e quindi traslocherà. Stasera è la “serata dei duetti”, proprio come a Sanremo: idea interessante oppure controproducente?

Noemi
Da “solista” canterà un pezzo di Boy George, ma dubito che arriverà alla seconda manche visto che per duettare con lei alla prima è stato scelto Andrea Giops. Un abbinamento quantomai pericoloso ed inconcludente, infatti i due cantanti mettono in mostra tutto il peggio della loro vena da “cazzari” patentati. Se non fossimo a tre puntate dalla finale, non sarebbe da prenderli troppo sul serio, invece arrivati a questo punto bisogna prenderli sul serio eccome. Fanno poco e male: “un po’ da cabaret”, giudica Mara.
Nice (Nietzsche) che dice (featuring Andrea Giops) – Voto: 4
The Crying Game – Voto: 6/7 (bello il look bisex, ma come al solito l’impegno messo nel compito non mi è sembrato il massimo)

Daniele
Beh chi c’è di più autoreferenziale di Simona Ventura? Per promuovere il suo (non proprio amatissimo) pupillo, gli mette in bocca l’ultimo singolo (che, francamente, potremmo definire senza troppi ripensamenti, una emerita porcheria) della sua scoperta dell’anno scorso, Giusy Ferreri. Prima, però, c’è il duetto con Serena, che io approverei se solo capissi chi dei due è Barbra Streisand e chi Donna Summer.
No More Tears (featuring Serena Abrami) – Voto: 3
Stai fermo lì – Voto: 6-
(ma basta con questo atteggiamento da drag queen navigata!)

Read More

X-Factor 2 – decima puntata. Eliminato Enrico Nordio, entra Laura. Finale il 14 aprile su Rai Uno

Di solito la programmazione del martedì sera è da abbiocco preventivo; oggi, invece, ci vorrebbero due televisori e quattro occhi (e pure un bel po’ di zebedei da farsi frantumare) per seguire tutto quello che succederà tra Rai Due e Canale 5. Forte dell’ascolto record del 15%, riuscirà a X-Factor a tener botta contro la corazzata di Maria la Sanguinaria?

Il nostro talent preferito si è anche allungato di una puntata e stasera vedrà l’ingresso di un nuovo concorrente. A dire il vero gli ultimi candidati non mi sembrano poi così brillanti da poter dare del filo da torcere a quelli già in gara, ma staremo a vedere. Arrivati a questo punto è anche complesso schierarsi per l’uno piuttosto che per l’altro, perché dopo la dipartita dei Farias (ammettetelo che anche voi avete passato una settimana migliore senza di loro), i superstiti sono (quasi) tutti meritevoli e d’ora in avanti ogni eliminazione rappresenterà una perdita (quasi) considerevole. Più che una Chissenecronaca, stasera, faremo un Chissenepuntodellasituazione, così, tanto per variegare un po’ il menù. Ma non mancheranno i voti alle esibizioni e i commenti a caldo su Facebook (dove mi auguro che la nuova interfaccia grafica non ci mandi tutti in confusione).

Matteo Becucci: è talmente bravo che c’è molto poco, troppo poco, da dire su di lui. Ed è proprio questo il suo più grave problema: è tanto intenso quanto anonimo. L’età avanzata e la devozione per la famiglia di sicuro non aiutano, soprattutto quando si spegneranno definitivamente i riflettori del programma e lui dovrà decidere se buttarsi giù dall’”ultimo treno” e ritornare alla vita di tutti i giorni, oppure continuare ad inseguire il suo sogno di cantautorato per il momento avallato dalla prima posizione su i-tunes della sua personale versione di “Should have known better”.
Ancora ancora ancora: Voto 8+
Eye in the sky: Voto 6/7

Jury Magliolo: se una certa parte della discografia italiana lancia esseri abietti, inetti, presuntuosi e pieni di sé come Marco Carta (che nelle interviste sbandiera sempre il fatto che “io sono così, perché mai dovrei cambiarmi o migliorare?”) ad uso e consumo delle dodicenni drogate di cellulare, quella fetta di mercato fatta di dodicenni drogate di cellulare va aggredita con la sua esatta nemesi. Ecco perché mi piace Jury. Perché è un esempio di voglia di fare e di impegno, perché suona scrive e canta da quando era bambino, perché assorbe come una spugna, perché è insindacabilmente “vero”. Perché la sua umiltà ed ingenuità si incanalano in una corretta forma comunicativa che serve più che mai ad un programma come X-Factor per consolidarne la credibilità e mettere in cattiva luce la concorrenza, fatta di fuffa urlata e di Sanremi comprati. Se l’obiettivo di X-Factor è di lanciare una popstar, Jury, in questo momento, è la popstar perfetta: abbasso le carampane Cartine, viva le carampane Jurine.
Chariot: Voto 6 e 1/2
A te: Voto 7 e 1/2

Giunge come un fulmine a ciel sereno la notizia della promozione del talent show su RaiUno, in occasione della puntata finale. Ah però, aspettiamoci quindi che i concorrenti cantino canzoni di Al Bano, Iva Zanicchi e Orietta Berti per adeguarsi al target della rete ammiraglia.

Read More

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.