Tag - Summerclassifica show

1
Summerclassifica show / 3
2
Summerclassifica show / 2
3
Summerclassifica show / 1

Summerclassifica show / 3

Sempre in forma e informati, qui su Chissenefrega si continua la ricerca del NON tormentone dell’estate 2009!

In questo numero:
Agnes – Release Me
Marta Falcone – Vera e Severa
Aventura – All Up 2 You

Aqua – Back to the 80s

Agnes – Release me
Ci sbilanciamo? Diciamo che “Release me” ha una delle melodie più forti degli ultimi (boh) cinque anni? La Leona Lewis di Svezia esce trionfante dal talent show locale ed ambisce a conquistare le classifiche del Vecchio Continente che ha voglia di dancemusic. Peccato solo per l’arrangiamento, fatto in casa con un groove già obsoleto ai tempi di mia nonna in balera e dei suoni da libreria open source. Il brano sa troppo di “generico fine anni 90” e seppur io adori la parte simil-trance a 2:48, devo ammettere che per farsi davvero notare internazionalmente, Agnes (o chi per lei) avrebbe dovuto metterci un paio di BPM in meno, la cassa più profonda, niente piatto, un clap che sovrasta tutto e, al posto di quel giro di basso, un bel synth granuloso con una buona dose di exciter e spruzzate di noise qua e là. Sarebbe venuta fuori una cosa tipo Lady Gaga però ascoltabile (ho capito, devo rispolverare mixer e Cubase). Brano: voto (melodia 10, arrangiamento 5-, appetibilità della cantante 10 e lode) / Video: voto 6 politico

Read More

Summerclassifica show / 2

Sempre in forma e informati, qui su Chissenefrega si continua la ricerca del NON tormentone dell’estate 2009!

In questo numero:
Paps ‘n’ Skar – La Dance
Serpenti – Baciami
Tony Maiello – Ama calma
Bonustrack: Elenonora Crupi – Negroni

Paps ‘n’ Skar – La Dance
Ancora non mi spiego come da “Turn Around” e “Get It On“, si sia potuti arrivare a questo abominio (forse le lyrics di “La Dance” nascondono una velata autocritica?). In caduta libera dai più blasonati dancefloor mondiali alla puerilità delle suonerie polifoniche, i Paps ‘n’ Skar soffrono di una sempre più accentuata sindrome di Peter Pan regressiva: se ieri si ballavano col mojito in mano, oggi – al più – con con il biberon riempito di latte alle ginocchia. La pseudooperazione nostalgic-lobotomizzata di questo singolo è inutile e dannosa per tutti quanti si ostinino caparbiamente a pensare (il sottoscritto in prima fila) che la dancemusic di produzione nostrana possa ancora avere spessore, credibilità e competitività sui mercati internazionali del disco. Brano: voto 0 / Video: voto 0

Read More

Summerclassifica show / 1

Sottotitolo: cercasi tormentone dell’estate disperatamente. O almeno qualcosa di diverso da ascoltare sotto la calura dei prossimi mesi. Perchè farsi pungere dalle zanzare tigre con Alessandra Amoroso nelle orecchie, potrebbe rivelarsi estremamente rischioso anche per quelli ormai vaccinati a tutto come noi.

.
Dragonette – Fixin to Thrill
I Dragonette sono un quartetto anglocanadese di cui finora ignoravo l’esistenza. Da tenere d’occhio d’ora in poi e – soprattutto – da mettersi in pari sulla loro (per il momento) scarna discografia, procurandosi con ogni mezzo (lecito, naturalmente) tutti i loro brani precedenti (tipo il consigliatissimo True Believer). Di “Fixin to Thrill” mi fa impazzire il chitarrone pesante, oltre che la tuta color carne della cantante Martina Sorbara (nome che sembra rubato al registro di classe di Amici di Maria, onestamente). Brano: voto 8 / Video: voto 8

Make The Girl Dance – Baby Baby Baby
Idem come sopra, ovvero mai sentita nominare questa crew di deejays francesi che hanno scelto questo nome ispirati da una dichiarazione dei Franz Fedinand, i quali una volta affermarono di far musica allo scopo di “far ballare le ragazze” (e già questo potrebbe essere un motivo più che sufficiente per prendere sia i loro cd, che quelli dei Franz Ferdinand, ed usarli al posto dei racchettoni in riva al mare). Questa “Baby baby baby” è effettivamente una canzone un po’ inutile. Il video, invece, già fenomeno virale in rete, è piuttosto d’impatto ed è stato coraggiosamente girato in presa diretta tra la gente sbigottita (più che altro per la panza da etilista della tizia bionda). Brano: voto 5 / Video: voto 7

Royksopp – The Girl And The Robot
La delusione da carampano dei Royksopp per l’album Junior, un po’ si è attenuata. “The Girl And The Robot” (come previsto) è il secondo singolo estratto: la sento anche per radio abbastanza frequentemente, tanto che sto pensando di rivalutarla piazzandola come suoneria del cellulare di scorta. Resto dell’idea che una Robyn non fa primavera e che, dopo un minuto d’ascolto, questo pezzo ha già detto tutto ciò che si proponeva di dire. C’è senza dubbio di peggio in giro, ma confermo che (sticavoli!) questi non sono i Royksopp che conoscevo: oltre alla poca fantasia sonora applicata al brano Depeche-Madonnesco, non è che si siano propriamente spremuti l’intelletto nemmeno per concepire un video che – in una canzone che parla di una ragazza e di un robot – mostrasse qualcosa di diverso da una ragazza ed un robot. Brano: voto 6- / Video: voto 4-

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.