Tag - Amici 10

1
Annalisa Scarrone – Nali (ovvero l’emblema supremo del danno che Amici di Maria provoca alla musica e all’arte)
2
Antonella Lafortezza entra nel cast di Amici 10

Annalisa Scarrone – Nali (ovvero l’emblema supremo del danno che Amici di Maria provoca alla musica e all’arte)

Annalisa Scarrone NALIAnnalisa Scarrone (che il traduttore automatico mi corregge in “Scarpone” forse perché ha capito pure lui che ormai è una cantante da buttare come una vecchia calzatura ripescata da un acquitrino) non ha vinto Amici. Buon per lei. Anche perché è diventata, in quest’annata, l’emblema supremo del danno che Amici di Maria provoca alla musica e all’arte. La favola è questa: Annalisa, laureata in fisica, intelligente, riservata, snob, algida e un po’ naif si presenta ai provini di Amici per inseguire il suo sogno di cantare, anzi di “vivere di musica”. Fin dall’inizio era palese che nemmeno lei ci credeva manco un po’ quando ai casting esibiva il suo genere un po’ Meg, un po’ Nina Zilli, un po’ annisessanta, avvolta da maglioni giallo limone e antiquate gonne a pois. Un genere che non c’entrava nulla con Amici, e Annalisa lo sapeva perché amava Bjork e Janis Joplin. La prima cosa che risaltava di lei era la chioma rossa e la frangetta, che usava come scudo per rendersi emotivamente impenetrabile e “trasmettere” solo con la voce e lo stile.

Un giorno, quell’Albert Einstein di Luca Zanforlin, capisce che quella chioma è controproducente, perché la cantante Annalisa canta, canta bene, esegue ogni compito in maniera impeccabile senza fare null’altro che dia soddisfazione agli autori del talent show. E siccome Amici vive di piagnistei, di baruffe e sputtanamenti reciproci, la soprannomina “Cugino Itt” e le fa tagliare i capelli. Da quel momento Annalisa si autoannienta, diventa fragile, frigna per un nonnulla, perde ogni sua peculiarità vocale e personale; viene conformata al branco di alunni decerebrati e affamati di visibilità con la tuta pigiamosa che contraddistingue ogni malcapitato che passa per i banchi di Amici e – come culmine dell’omologazione – viene fatta duettare con Alessandra Amoroso, la quale le passa idealmente il testimone di cantante lagnosa più amata dai teenager con la personalità di una lettiera per gatti.

Read More

Antonella Lafortezza entra nel cast di Amici 10

Nonostante fosse la più scarsa tra le tre aspiranti, Antonella Lafortezza ha vinto la sfida odierna ed è riuscita a conquistare la maglia da titolare di un nuovo banco (allestito per l’occasione) di Amici 10. Il suo nome non è nuovo per chi ha seguito nel tempo l’underground amiciano, ovvero tutta quella serie di fatti un po’ loschi che si diffondono in rete ma non vengono mai ufficializzati in tv. La Lafortezza ha un Sanremo all’attivo ed un brano, “Dove nascono gli amori”, presentato per conto della Svizzera all’Eurofestival. La stessa canzone era stata a lei “rubata” e spacciata nel 2007 come inedito della defunta (artisticamente) concorrente di Amici 2007 Giulia Franceschini. L’ammissione di Antonella Lafortezza nella scuola oggi sa di risarcimento postumo, il minimo offribile per il torto subito tre anni fa. Peccato che, comunque, non si sia dimostrata all’altezza degli altri cantanti presenti nel cast (Annalisa Scarrone su tutti ed una sorprendente Giorgia Urrico che dopo settimane di lagne, raucedine e scimmiottamenti di Emma Marrone sembra cominciare a tirar fuori una sua personalità).

Ah, dimenticavo: Amici quest’anno è appassionante, probabilmente la decima è l’edizione migliore di sempre, altro che X-Factor. Peccato solo che il sabato pomeriggio termini con mezz’ora di anticipo rispetto al passato per lasciare spazio alle “good news” della nuora del Premier (a proposito della puntata di oggi di Verissimo: i Modà sono il gruppo musicale più accoMODAnte e lecchino di sempre).

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.