Category - Amore

1
Insospettabile giudice di X-Factor limona con uomo anziano in Barcellona
2
Sarà la vittoria della Spagna ai Mondiali che farà riprendere l’attività di questo blog?
3
Ehi papa’ guarda: un pollo! (Sottotitolo: la storia d’amore che tutti aspettavano per San Valentino)
4
San Valentino (in ritardo): Chissenefrega vi ama e vi regala files mp3 (legali!) + le soluzioni di Piccole Celebrità / 9

Sarà la vittoria della Spagna ai Mondiali che farà riprendere l’attività di questo blog?

Ah, è sempre bello quando l’amore trionfa. Peccato che l’Italia sia stata eliminata al primo turno, altrimenti avremmo potuto vedere questa storica limonata in diretta tra Cannavaro ed Enrico Varriale.

E visto che il polpo Paul le ha imbroccate proprio tutte, una slinguata pure a lui, io gliela darei.

Ehi papa’ guarda: un pollo! (Sottotitolo: la storia d’amore che tutti aspettavano per San Valentino)

Pucci pucci pù! Ma guarda che bellino questo bambino che gioca con la neonata sorellina, sotto gli occhi vigili della baby sitter.

Come dite? La babysitter non è la babysitter ma è in realtà la madre della bambina? Come dite? La tizia in questione è una sedicenne? Sedicente sedicenne, sarebbe il caso di dire, visto che di anni ne dimostra almeno quarantacinque. Come dite, ancora? Il bambino che gioca con la neonata sorellina non è un bambino ma ne è in verità il padre? Scusa? Adesso ha tredici anni (ma ne dimostra sette) e al momento del concepimento ne aveva dodici (ma ne dimostrava quattro). Quando si è innamorato della sua fidanzata era lui stesso un feto, mentre lei aveva già le prime rughe su collo e contorno occhi.

Secondo me, questo fortunato neopapà, è uguale sputato a lui, comunque.

(fonte)

San Valentino (in ritardo): Chissenefrega vi ama e vi regala files mp3 (legali!) + le soluzioni di Piccole Celebrità / 9

Questo post batte tutti i record nella categoria “post col titolo più lungo e più ritardatario dell’universo 2008”. Alla fine, dopo il salto, troverete le soluzioni di “Piccole Celebrità / 9” che mi vengono richieste a gran voce. Nessuno ha indovinato i quattro i nomi, ma voglio premiarvi tutti lo stesso (tsè, altro che tartina col Rio Mare Snack Patè!).

Qualcuno potrebbe subodorare (a ragione) un leggero conflitto di interessi in questo post. Ma in questo Paese non è mai stato un reato, perciò immagino che neanche smarchettare sul proprio blog una compilation nella quale il blogger compare (a sorpresa) come co-autore possa essere una cosa così grave. E soprattutto, come dissi già da qualche altra parte, in un mondo che criminalizza il download di file mp3, quando c’è qualcuno che quei file mp3 li offre gratuitamente e legalmente, è quasi scortese non approfittarne.

La digital label indipendente Purha Records (che nel 2002 sfornò uno degli ultimi grandi tormentoni popdance internazionali della storia, per la precisione questo) sonda le nicchie degli ascoltatori di musica digitale lanciando alcuni interessanti progetti. Uno di questi è destinato ad un pubblico che va dall’amante del crepitìo del falò sulla spiaggia all’elettrofighetto, un disco dove fiati e corde si intersecano a suoni sintetici ed armonie soffici, intitolato Ibiza Lounge Parade. Dodici brani che tracciano una linea immaginaria tra la Scandinavia e il Sudamerica, sospesi tra richiami chillout e contaminazioni nu-latin e nu-jazz, da ascoltare rinfrescati dalla brezza di un pomeriggio primaverile con i piedi sprofondati nella sabbia tiepida, mentre si sorseggia un cocktail alla frutta scorgendo scampoli di cielo azzurro che affiorano da dietro i cirrocumuli.

Grazie ad uno speciale accordo con gli amici di Purha Records (che ringrazio), questo blog è lieto di regalare tre brani completi estratti dalla suddetta compilation, più un sampler riassuntivo delle rimanenti tracce dell’album. Il file, zippato, sarà disponibile per pochi giorni in download cliccando su uno dei seguenti link:

Scarica da Uploaded-to

Scarica da Rapidshare

Attenzione: l’archivio è protetto da password. Per sbloccarlo dovete inserire:

Read More

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.