Category - Sara Tommasi

1
Sara Tommasi hard – I primi fotogrammi del suo film porno in esclusiva mondiale
2
Isola dei Famosi 4 – Vince Luca Calvani
3
Isola dei Famosi 4 – Stasera la finale
4
Isola dei famosi – I finalisti
5
La lavagnatta
6
L’ Isola dei Famosi (ma anche no)

Sara Tommasi hard – I primi fotogrammi del suo film porno in esclusiva mondiale

Attenzione! Questo post contiene immagini e situazioni destinate ad un pubblico adulto, consapevole e consenziente. Assumere lontano dai pasti.

sara tommasi nuda

Come ormai certo saprete, il “primo film hard” della ex-isolana ed ex-bocconiana Sara Tommasi, esce il 7 luglio. Un film fortemente voluto dagli alieni che con le loro grosse teste – ma soprattutto i lunghi arti – hanno presidiato il set durante le riprese. In questi primi fotogrammi che il Chissenefrega Blog vi mostra in esclusiva mondiale, scopriremo insieme le grandi sorprese che l’attesissima pellicola nasconde.

Il film apre con una incredula Sara Tommasi che cerca di mettere a fuoco quelle strane sagome appena scese dal disco volante:

sara tommasi hard

Dopo aver realizzato che sono visitatori extraterrestri, Sara decide di mettere in atto ciò che sa fare meglio. E improvvisa una televendita: tenta di rifilare agli alieni un nuovo modello di telefono dual sim NGM dall’innovativa forma ergonomica. Per inciso, i telefoni NGM sono così inutili e osceni che solo quell’uso lì ci puoi fare.

Read More

Isola dei Famosi 4 – Vince Luca Calvani

Beh, che novità. Non c’è niente da aggiungere a quanto avevo già scritto qui. L’ex corteggiatore di “Uomini e Donne” dai denti incapsulati, sconosciuto ai più, vince questa quarta edizione dell’Isola dei Famosi ed ha un improvviso ritorno di fiamma per la sua ex: una gattamorta number one, vestita con una tenda. Non so se questa era la finale più scontata della storia oppure se sono io che sono diventato tutto d’un tratto indovino e paragnosta: comunque domani gioco al lotto per sicurezza.

E’ finita anche l’Isola, insomma. Luci off, studio libero e come direbbe Simona: “praticamente adesso come dire è vero ecco, crederci sempre arrendersi mai“.

Isola dei Famosi 4 – Stasera la finale

Non so se stasera vedrò la finale dell’Isola dei Famosi 4 – Honduras (cioè, uno spera di avere sempre qualcosa di meglio da fare, che ne so, ad esempio che qualche lettrice del blog ti inviti fuori a cena, o cose così). Però voglio sbilanciarmi in un inutile pronostico dove probabilmente non azzeccherò una emerita mazzafionda.

Sara Tommasi sarà la prima eliminata e se ne ritornerà, più con infamia che con lode, a mostrare ciò che di lei resta dopo l’avventura a Cayo Cochino: due protesi al silicone e un paio di chiappe sul calendario di Max. La sua presenza sui nostri muri non ce la farà dimenticare per almeno un anno, ma cosa succederà poi? Si confonderà definitivamente con la tappezzeria, oppure Sara lascerà il mondo dello spettacolo per diventare una affermata manager aziendale?

Marina Occhiena, che molti vorrebbero veder trionfare, io credo che si guadagnerà solo una misera medaglia di bronzo. Del suo passato poco si sapeva dopo il 1834, anno in cui abbandonò i Ricchi e Poveri senza mai realmente sfondare come solista. Ma oggi che vanno di moda le reunion, perche non pensare alla rifondazione del gruppo con il biondo ormai calvo, la moretta canuta, il baffo nasone geriatrico e lei come leader?

Claudio Chiappucci ce l’ha scritto nel destino che arriverà secondo. A me piacerebbe vederlo vincere perchè è quello che più di tutti si è dato da fare, ha lottato contro la fatica, la fame, e spesso contro il gruppo. Mettendo in pratica strategie, magari, ma solo perchè sa bene cosa siano la competizione e la voglia di arrivare. A dispetto di tanti altri che sono andati sull’Isola pensando di fare una vacanza, lui ha capito la filosofia del gioco e l’ha messa in pratica.

Luca Calvani, il miracolato di quest’anno. Probabilmente la Rai era carente di nuovi attori per fiction in costume (da bagno) e soap soporifere. Ecco perchè penso che vincerà. E’ falso come giuda quando definisce “vera” la sua infatuazione per la Tommasi, ma la Ventura lo adora, in studio sono tutti dalla sua parte e in ogni momento si esaltano le sue qualità (?). Volenti o nolenti, le casalinghe arrapate cellulardotate saranno obbligate a televotarlo, dopo settimane di lavaggi di cervello.

Isola dei famosi – I finalisti

Lo sconosciuto Luca Calvani, si è dimostrato stasera (e non è la prima volta) il preferito della produzione. Evidentemente l’effetto Walter Nudo e Sergio Muniz è ancora nell’aria e ha pagato di più di quello sortito da Lory Del Santo. Nonostante nella prova leader a sorpresa sia stato ampiamente avvantaggiato, Calvani non è riuscito ad ottenere alcuna immunità ed è finito al televoto, aperto altrettanto a sorpresa pochi minuti prima della mezzanotte, insieme alle altre due presenza ignote dell’ Isola, Sara Tommasi e Linda Santaguida.

Sinceramente è oscuro il motivo per cui tutti, in studio, siano schierati contro Claudio Chiappucci: dagli ex naufraghi (a cominciare dall’amico Aceto) agli opinionisti (ma quando mai ha avuto voce in capitolo su qualcosa Fabio Canino?). Lo vedono egoista e stratega, ma visto che si trova all’interno di un programma televisivo dove quelle sono le prerogative necessarie per andare avanti (e per ambire alla vittoria), non c’è motivo di stupirsi. Forse sarebbe più opportuno interrogarsi sul fatto che, tra i finalisti, Chiappucci è l’unico ad essere un minimo noto e ad aver combinato qualcosa nella vita (oltre che sull’Isola).

Marina Occhiena, che sembra la reincarnazione (o meglio la reinossazione) di Maria Giovanna Elmi, piange, stupita di essere tra i finalisti di questa edizione del reality. Ma se lo merita, se non altro per l’età. L’importante è che ce la faccia a sopravvivere un’altra settimana, perchè il fisico della bionda ex dei ricchi e poveri rischia la decomposizione a breve.

Come una spada di Damocle arriva il risultato del televoto, che vede eliminata la schedina Santaguida e salvati Calvani e Sara Tommasi. La miss Calendario di Max 2007 è felice, sbigottita e ogni minuto che passa ha sempre più l’aria di essere una pupa insecchionita a cui la Bocconi ha insegnato ben poco. I giochi sono (quasi) fatti e sulla spiaggia dell’Honduras si festeggia per l’ultima volta con champagne e la presenza indispensabile del professor Meluzzi, accolto con un entusiasmo da cimitero (forse era meglio se arrivava con un piatto di maccheroni).

Calvani, Chiappucci, Occhiena, Tommasi (rigorosamente in ordine alfabetico) si giocano la finale di mercoledì prossimo. Chi vincerà? Ma soprattutto: ci interessa veramente?

La lavagnatta

Lo sapevo che L’Isola 4 non avrebbe (per il momento) dato granchè di cui parlare. Quindi dirò solo che mi piacciono le scelte registiche e un po’ meno la scenografia (preferivo quella dell’anno scorso, almeno non pioveva dentro). La Ventura, già alla prima puntata, non riesce a comporre una frase di senso compiuto e, tra tutte le novità (ehh capirai), rimane un caposaldo della trasmissione la mitica lavagnatta. Quella su cui Sara Tommasi, la quale millanta di essersi laureata a pieni voti alla Bocconi, ha tentato di scrivere con il jack dell’auricolare, pensando che fosse “un pennarello che si illumina“.

L’ Isola dei Famosi (ma anche no)

Tralascio volutamente, per il momento, l’argomento “Isola dei Famosi” che è ai nastri di partenza su Rai 2. Le precedenti edizioni insegnano che è un reality a gasolio: nelle prime puntate non regala mai grandi emozioni, per poi rifarsi dopo qualche settimana di programmazione, con contenuti altamente trash adatti a soddisfare anche i cassonetti più raffinati. Per ora, quindi, mi limito ad osservare, attendendo il gossip spinto, le risse sanguinarie e gli sputtanamenti reciproci che, sono certo, anche quest’anno non mancheranno. Ad esempio Sara Tommasi (nella foto, le altre le trovate sul suo sito non ufficiale) e Luca Calvani (per la par condicio) potrebbero litigare su chi dei due abbia il miglior estetista o la miglior messa in piega.

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.