Category - Lindsay Lohan

1
Talia, Aglaia ed Eufrosine
2
Streghe
3
Fagliela vedere, Lindsay!
4
Aliana Lohan – Christmas magic
5
Il segreto di Lindsay
6
Introduzione in, ehm… a Lindsay Lohan

Talia, Aglaia ed Eufrosine

Tutti stiamo morendo dalla curiosità di sapere come abbiano passato il weekend dell’Immacolata tre amiche che di immacolato hanno ben poco: Britney, Paris e Lindsay, ovvero “le forze del male“, qui sopra in versione “le tre disgrazie“, protagoniste di una straordinaria rappresentazione botticelliana.

Paris Hilton si presenta ad un party con un misterioso anello di diamanti al dito, che ha tutta l’aria di essere un regalo di fidanzamento da parte del suo accompagnatore storico (nel senso che con lui si è fatta come minimo 500 storie prendendolo e mollandolo), il rampollo greco Stavros Niarchos. I più informati dicono già che questo fidanzamento sia, così come l’anello, il suo naso, e la voce sul suo disco, tutto finto.

Lindsay Lohan, dopo aver ammesso pubblicamente di avere problemi di alcool, droga e rughe di espressione, tenta il suicidio con un tosaerba (o un tostapane, non è ben chiaro). Il suo ufficio stampa smentisce dicendo che l’interprete di “Freaky Friday” si è ferita ai polsi cadendo in un cespuglio di rovi, una sera in cui, uscita da una discoteca, la sua percezione era alterata dall’abuso di chinotto.

Britney Spears delega la giustificazione delle sue ultime bravate ad un laconico messaggio che compare nella home page del suo sito ufficiale: “Ogni mio movimento è stato ingrandito in maniera inaspettata e probabilmente mi sono presa una eccessiva libertà. Comunque ringrazio Dio per la nuova linea di intimo di Victoria’s Secret“.

Streghe

www.dailymail.co.uk

Il blog Hard Drive Life definisce “La riunione delle forze del male” questo scatto, che vede protagoniste Lindsay Lohan, Britney Spears e Paris Hilton, mentre, strette in un’auto sportiva a due posti, fanno un giro in centro (su x17online c’è anche il video, per chi vuole approfondire). E che ci sarà mai di male: anche mia madre, mia nonna e mia zia si stringono in una Punto quando vanno al supermercato. Producono meno inquinamento, muovendo una macchina sola. E possono scambiarsi consigli per gli acquisti ottimizzando così la spesa. Questi comportamenti sono da elogiare e da incentivare, altroché!

Aliana Lohan – Christmas magic

Britney e Jamie Lynn (Spears), Paris e Nicky (Hilton), Jessica e Ashlee (Simpson). Nella lista delle sorelle d’arte, Lindsay Lohan non può certo rischiare di rimanere indietro. Ecco che tempestivamente, l’eroina di Herbie Fully Loaded si mette al passo con le sue sue colleghe e ci presenta a sorpresa la mascotte di famiglia: Aliana Lohan. Aliana entra in studio di registrazione accompagnata dall’ormai veterana sorella per realizzare il suo primo album, “Lohan Holiday“, raccolta di canzoni natalizie, tra cui spicca il singolo “Christmas magic“. A Natale mancano ancora due mesi, ma mi sembra giusto cominciare a festeggiare fin d’ora con questo capolavoro musicale, da ascoltare con la testa immersa nella tazza del gabinetto dopo aver tirato lo sciacquone. Il video, invece, ha un’atmosfera fatata che fa molto nostalgia diNon è la rai“, e Aliana ha le stesse espressioni di Ambra le prime volte che interpretava “T’appartengo“.
You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

Il segreto di Lindsay

www.justjared.com www.justjared.com

Linsay Lohan e Rummer Willis (figlia di Demi Moore e Bruce Willis) ultimamente sono sempre paparazzate in coppia: viaggiano insieme, fumano di nascosto insieme, partecipano a feste insieme e si scambiano tenerezze. Le voci maligne circolano, ma Lindsay smentisce. E dichiara ad un magazine che ha fatto una lista delle cose da fare nei prossimi anni: vuole un sposarsi, mettere su famiglia, avere una bella casa e cucinare (d’altronde sua nonna era italiana e quindi nel suo DNA non può non essere presente il gene degli spaghetti). Insomma vuole vivere una normale vita di coppia. Ma, guardando la foto qui sotto, non si capisce bene quale parte della coppia lei abbia deciso di essere… thesuperficial.com

Introduzione in, ehm… a Lindsay Lohan

Otto anni fa, una dodicenne dall’innato talento recitativo fu chiamata dalla Disney per interpretare il doppio ruolo di due pestifere gemelline separate alla nascita, nel film Parent Trap (Genitori in trappola), remake del più noto classico “Un cowboy con il velo da sposa”.

Ecco, tu Lindsay Lohan te la ricordi così, diavoletto rosso lentigginoso che impressiona le sue marachelle su pellicola. E quando, per puro caso, trovi davanti a certe foto, rimani spiazzato e senti che ti fanno uno strano effetto.

Già, anche voi sarete rimasti sconvolti dal fatto che Lindsay faccia la DJ, sinceramente non conoscevo questa sua qualità (foto tratte dal blog The Candid Man e da Just Jared).

Oggi non è più dodicenne, anzi di anni ne ha 20. Il talento di attrice è indiscutibile, lavorare con la Disney è senz’altro una gran scuola, ma lei vuole togliersi l’etichetta da brava ragazza che i film per bambini le hanno cucito addosso. Il suo miglior lungometraggio rimane, al momento, la commedia per teenager “Freaky Friday”, al fianco di Jamie Lee Curtis, ma anche in “Herbie Fully Loaded” non se l’è cavata male. La Lohan ha all’attivo anche due album, accolti piuttosto freddamente dalla critica, ma che negli States hanno venduto un considerevole numero di copie. Il primo, “Speak”, è una pura perla di musica pop: giovane, attuale, dalle atmosfere che virano verso il dance/rock. Il secondo, (“A little more personal”) un po’ noiosetto a dire il vero, dimostra però una crescita artistica non indifferente.

La stampa americana l’ha definita “l’unica cantante che se la tira prima ancora di essere famosa”, probabilmente giudicando la vita un po’ troppo mondana che fa in compagnia delle amiche Paris Hilton, Nicole Ritchie e Mischa Barton. Nonostante la giovane età, Lindsay Lohan ha nel suo passato anche storie (vere o presunte) di anoressia, abusi di droga e alcool, trasgressioni saffiche e problemi con la giustizia. Indiscrezioni dicono che sia la più gettonata a sostituire ciò che Britney Spears rappresenta nell’immaginario collettivo. Per questo si mormora che, battendo strade già percorse, il suo prossimo lavoro sarà una collaborazione con Madonna. Auguri.

Bene: questa introduzione seria ed oggettiva, era doverosa e necessaria per far capire, soprattutto ai lettori più fedeli di questo blog, di cosa sto parlando, visto che di Lindsay Lohan, molto probabilmente, alcuni non ne hanno mai sentito parlare.
E ora mi rivolgo direttamente a te cara Lindsay: tu che vuoi sostituire la MIA Britney, tu che vuoi occupare abusivamente un posto che è solo temporaneamente vacante, ebbene stai moooolto in campana. Da questo momento in poi, la prossima vaccata che fai, che sia uno spinello, una slinguata lesbo o un’accusa di omicidio, io sono qui, pronto a distruggerti. Anche, se, quando fai quegli occhioni da cerbiatta, sinceramente è difficile resisterti.

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.