Category - Lady Gaga

1
Lady Gaga, la migliore popstar degli ultimi 150.000 anni
2
Campagna contro il fumo promossa da CSNF in collaborazione con l’associazione nazionale tabaccai falliti
3
Lady Gaga/Jo Calderone apre gli Mtv Video Music Awards 2011
4
Judas ha tradito Lady Gaga (e ben le sta)
5
Lady Gaga – Born This Way (video)
6
Lady Gaga – Born This Way
7
Dimmi, dimmelo di sì

Lady Gaga, la migliore popstar degli ultimi 150.000 anni

gaga compleanno twitter
Attorno a Lady Gaga e alla sua fenomenologia, esiste un inspiegabile clima d’odio dai connotati paurosamente terroristici che ha pochi precedenti, se escludiamo il grande Justin Bieber e il maestoso Silvio Berlusconi (che sono coetanei, peraltro). E’ chiaro che si tratta di pura invidia, che gli “haters” cercano qualsiasi pretestuoso appiglio per dar contro a quella che è probabilmente la più importante realtà musicale che la nostra storia recente abbia conosciuto. Qualche mese di silenzio (che definirei “meritato riposo del guerriero”) e quei fetentoni sono tutti lì a darla per spacciata, come se avessero dimenticato l’immenso ed ineguagliabile contributo che Germana Stefanotti ha dato alla società contemporanea. Il giorno del suo ventiseiesimo compleanno, la giovane popstar non ha dimenticato noi suoi adorati little monsters e ci ha dato un segno tangibile della sua presenza con una una foto nel bagno di casa in cui è apparsa splendida e radiosa, elegante nella sua sobrietà, distintiva e suprema (gente ignorante – non io –  ha fatto le solite tristi battute tipo “per fortuna che non ha fotografato il water altrimenti serviva un tag per distinguerla”) . E’ giunto il momento che anche questo blog parli di lei come merita, incorniciandone i meriti ed esaltandone le capacità; capacità che solo un talento in grado di scrivere la storia è in grado di sfoggiare, anche quando è assente dalle scene.
.
In soli quattro anni di carriera Germana Stefanotti, ormai per tutti solo “Lady Gaga”, o “l’immensa”, è stata in grado di portare un vortice di freschezza su un panorama pop che ne aveva quantomai di bisogno. Un pacchetto di Vigorsol in un mondo di gomme masticate, praticamente. Come un meteorite infuocato che si scaglia su un pianeta post glaciazione, Germana ha saputo irrorare di musica nuova le orecchie di un pubblico più che trasversale, formato da uno zoccolo duro di teenager molto appassionati, ma anche di insospettabili “adulti” appartenenti a generazioni (musicalmente ed anagraficamente) meno recenti, di ogni etnia e classe sociale. I suoi brani taglienti, i ritmi da ballare, le melodie trascinanti sono l’arma vincente di un vero (e raro) fenomeno multimediale, talentuoso e capace, che ha echi in ogni angolo del pianeta. E pure in quelli limitrofi. Ma le sue prodezze non si fermano solo all’ambito musicale. Oltre a fare tendenza con i suoi singoli e scalpore con i suoi video, Gaga è una vera e propria icona di stile, artista a 360° a mano e in lavatrice, in grado di mettere in scena performance teatrali dove il palcoscenico è il suo corpo. Si dimostra quotidianamente – nonostante la giovane età, ricordiamolo: è coetanea vostra, proprio di voi che state leggendo in questo momento; provate a pensare quanto state con le pezze al culo in confronto – un’abilissima comunicatrice in grado di sfruttare tutti i media a sua disposizione per generare nel pubblico dipendenza ed aspettativa per ogni sua mossa. Gaga è talmente competente in materia, che riuscirebbe a far parlare di sé anche usando dei semplici post-it.
.

Campagna contro il fumo promossa da CSNF in collaborazione con l’associazione nazionale tabaccai falliti

E’ stata resa nota la scioccante notizia che “una sigaretta fumata da una donna fa male come 5 per un uomo”. Capisci, amica? Parlo proprio a te, che in ufficio ti hanno soprannominata Inceneritore di Acerra. Ma se non capisci, una eloquente immagine ti illuminerà. Attenzione, è un’immagine forte. Altro che scritte terrorizzanti o lastre di polmoni malati.  Se stampassero questa sui pacchetti di sigarette, non fumerebbe più nessuno nel giro di ore. Se anche tu aderisci alla Chissenecampagna contro il fumo, diffondi l’immagine qui sotto sui principali social network. Ne va della tua salute.

Read More

Lady Gaga/Jo Calderone apre gli Mtv Video Music Awards 2011

La grande domanda era “Cosa farà Lady Gaga per stupire l’audience degli Mtv Video Music Awards che ha l’onere di aprire?”. E la risposta è “Tutto qua?”. Io mi aspettavo qualcosa di molto più artistico e scioccante, tipo scenografia post-apocalittica con lei che veniva defecata da un dinosauro e costretta a combattere con una spada laser contro altri escrementi giganti. Peccato che non sia andata così. L’unico momento apprezzabile è quando vuole fare la sborona spargendo la birra sul pavimento e poi ci precipita sopra.

Judas ha tradito Lady Gaga (e ben le sta)

Non te lo dico neanche quanto porta rogna essere etichettata erede di Madonna. E’ una di quelle robe da sperare che non ti capitino MAI nella vita, come una relazione intima con Aldo Biscardi. Quando successe a Britney Spears, quella ci credette talmente tanto che non solo vi duettò (con Madonna, non con Aldo Biscardi anche se, col senno di poi, avrebbe fatto una miglior figura), ma sciaguratamente pensò di impadronirsi del DNA limonandola in pubblico, sfidando superba gli anticorpi. Risultato:  “Me Against The Music” fu un flop e segnò l’inizio del declino della carriera britneyspearsiana, ma soprattutto le arrivarono tra capo e collo tutte quelle sfighe atomiche (dalla rasatura a zero, a Kevin Federline, a Gimme More) che la trasformarono in quella che è oggi: una bolsa avvinazzata e mezza ninfomane, completamente senza voce, con un guardaroba degno di un mercatino dell’usato della periferia pechinese.

Oggi stessa sfortunata sorte tocca a Lady Gaga. Anche la Germanotta, infatti, ci ha creduto in misura così eccessiva da plagiarne clamorosamente una hit e, puntuale, la maledizione madonnesca si è abbattuta su di lei. Risultato: “Born This Way”  ha battuto ogni record di airplay radiofonici nel giorno del debutto, per poi scomparire dai palinsesti delle radio tanto velocemente quanto vi era arrivata. Per non parlare di “Judas”, secondo singolo che anticipa il nuovo album. Brano con qualche tiepida potenzialità che si è rivelato un colossale buco nell’acqua, passato completamente inosservato come il pacco di Rocco Siffredi in un campo nudista africano. “Judas” è stato largamente sconfitto nelle classifiche internazionali non solo dal rilancio di una J.Lo in versione lambada, ma anche da improbabili tamarrate dance di provenienza rumena realizzate al risparmio, quali Mister Saxobeat.

Read More

Lady Gaga – Born This Way (video)

Allora, ciao a tutti (esordirebbe Gemma del Sud, se fosse ancora tra noi). Oggi tutto il mondo aspettava questa indegna e tragicomica recita meglio nota come video di Born This Way di Lady Gaga (il mondo non c’ha proprio un cavolo da fare, eh). Per quanto abominevole, è un video ben più decoroso di certi post di certi blog che si autodefiniscono professionali, scritti da certi blogger che vengono pure pagati per fare la parte degli impenitenti fanboy. Cioè, è mai possibile che stando a quanto si legge in rete, questa Lady Gaga non ne sabagli mai una? Più si dimostra di essere una ciofeca di pessimo gusto, tipo una Philadelphia scaduta, più viene idolatrata senza un minimo di obiettività e senso della misura.

Comunque, se dovessi salvare qualcosa di questo “capolavoro”, salverei solo le mille e non più mille citazioni iconografiche (da Michael Jackson ai Daft Punk all’immancabile Madonna and so on) e direi che “Born This Way – il cortometraggio esistenziale” funziona fino al minuto 2:40. Poi, purtroppo, parte la canzone con annesso balletto: e ballare in reggipetto è inutile quando ti muovi come un separè in cartongesso e sprizzi la sensualità di un ficus disidratato. La coreografia è evidentemente ispirata alla puntata di Superquark dedicata all’agonia dell’ insetto stecco che perisce sotto una violenta tempesta tropicale.

PS: voi che sapete, perché Lady Gaga ha tutti quei bitorzoli orrendi che le spuntano dalla faccia e dal corpo? L’abuso di Nutella, allora, non le provoca solo a me quelle robe lì…

Lady Gaga – Born This Way

Lady Gaga born this way vogue

Tratto dalla recente intervista sull’ultimo numero di Vogue America, dove è in copertina (mica a caso: il “collage” qui sopra mostra chiaramente che Anna Wintour ha con lei un notevole conflitto d’interessi):

I think I am a great performer. I am a talented entertainer. I consider myself to have one of the greatest voices in the industry. I consider myself to be one of the greatest songwriters.

Basterebbe questa citazione per liquidare la “grande artista” Lady Gaga con un sonoro vaffanbagno. Ma si dà il caso che oggi sia stato l’attesissimo giorno (guarda, mi esplodono le emorroidi dall’emozione) del debutto del suo nuovo singolo, intitolato “Born This Way”.

Read More

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.