Category - Gwen Stefani

1
No Doubt – Settle Down
2
Post post Halloween
3
Who cares? della settimana / 7
4
VIP…otreste andare a nascondere / 4
5
La vita comincia a 1 anno
6
Star struccate (bonustrack)
7
Trendy bambino

No Doubt – Settle Down

Dopo anni e anni di attesa, non si può nascondere che il comeback dei No Doubt sia piuttosto deludente. Perlomeno per chi si aspettava un ritorno con un brano più esplosivo e meno evanescente. Non c’è gran continuità con il passato: non si prosegue tanto il filone musicale lasciato a metà negli anni 90, ma si punta – forse giustamente, vedendola dal punto di vista commerciale – a far progredire il progetto solista di Gwen Stefani (la quale, comunque, rimane sempre “una frontwoman che fa evaporare le mutande” [cit.]).

Settle Down è una canzuncella estiva senza pretese a sfondo reggae, che da una parte pare ispirarsi gli Ace Of Base (idea recentemente già sfruttata ignobilmente dalla hitmaker rumena Alexandra Stan con la sua Lemonade) e dall’altra sembra una versione 2.0 di “Rich Girl” della stessa Stefani.

Post post Halloween

Sarà colpa della crisi economica, ma mi pare che oltreoceano quest’ultimo Halloween sia stato celebrato un po’ in sordina. I blog internazionali hanno dato meno risonanza del solito alla festività e la maggior parte dei vip mascherati sono stati dati per dispersi. Però, quei pochi che si sono fatti vedere…

Mariah Carey Halloween 2009

Mariah Carey e marito. Ovvero: anche gli angeli mangiano fagioli (con le cotiche, e li immagazzinano tutti nelle cosce)

Read More

Who cares? della settimana / 7

  • 7) Nostra Signora della solidarietà animale, Paris Hilton, si mobilita per salvare gli elefanti dall’alcolismo, mentre test clinici dimostrano che i topi maschi si leccano meno se nella loro gabbia c’è una foto dell’ereditiera (grazie a Licoreo per la news).
  • 6) Due sabati fa a Santa Barbara, California, Gwen Stefani ha dato l’addio alla sua fulminante carriera solista (costellata di successi tangibili, ma un po’ troppo hip-hoppeggianti, per i miei gusti) durata tre anni. Dal 2008 si torna all’antico, e Gwen riparte come frontwoman dei riuniti No Doubt. L’idea sembra buona, almeno nelle intenzioni.
  • 5) Ognuno ha i propri punti deboli, ed il mio si chiama Veronica Mars. Il telefilm più bistrattato della scorsa stagione, con un adattamento pessimo ed irritanti censure, e ritenuto dalla rivista Telefilm Magazine un “cult mancato”, torna da lunedì 12 novembre alle ore 15 su Italia Uno, con la terza ed ultima stagione in prima visione tv. Punto il videoregistratore.
  • 4) Ci sarebbero fiumi di parole da scrivere a proposito dell’argomento “telefilm” e sull’inedito sciopero degli sceneggiatori dei più popolari serial tv americani. Magari sospendessero i lavori anche gli sceneggiatori delle fiction italiane (cioè, avete provato a buttare l’occhio sulla “Figlia di Elisa” di Rivombrosa?): per la nostra tv sarebbe solo un bene.
  • 3) Felicitazioni: Ever Gabo Anderson è la neonata figlia dell’attrice Milla Jovovich e del regista Paul Anderson. Quella della poliedrica calendiva Fernanda Lessa e del tastierista dei Subsonica Boosta (Davide Di Leo), invece, si chiama Lua. Cioè, non so se mi spiego: Lua di Leo. Servono ulteriori commenti?

Top “…Who cares?” of the week:

  • 1) Ho seguito il diverbio tra Simona Ventura e Nunzio, l’ex fidanzato di Karen Picozzi, in diretta da una camera d’albergo dove non avevo una connessione ad internet sotto mano (ero quasi tentato di catapultarmi in pigiama dalla mia suite imperiale alla hall dove c’era un Pentium II ad uso pubblico) e sul momento avrei avuto un mucchio di cose da dire. Oggi è tardi per esprimersi: la predica televisiva della Ventura parla da sola e, di quello che dice, non si capisce un tubo. A parte “figlio di Pooh“, naturalmente.
You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

Star struccate (bonustrack)

Ci ingannano quotidianamente. Quando vediamo i loro volti sullo schermo o stampati sulle copertine dei giornali, rimaniamo sempre affascinati dalla loro perfezione (insomma, diciamo quasi sempre, và…). Ma ormai abbiamo ben imparato che il make up fa miracoli, Photoshop di più, e noi, per sentirci davvero in pace con noi stessi, preferiamo scoprire le star così, nature, paparazzate nei loro momenti di privacy, senza tonnellate di trucco e parrucco.

Courteney Cox

Gwen Stefani

Cindy Crawford

Scarlett Johansson

Christina Aguilera

Kate Winslet

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.