Category - Arisa

1
Festival di Sanremo 2009 – Quarta serata. I duetti dei big e le conigliette di Playboy. Chissenecronaca live. Eliminata Dolcenera e i GdV. Giovani: vince Arisa

Festival di Sanremo 2009 – Quarta serata. I duetti dei big e le conigliette di Playboy. Chissenecronaca live. Eliminata Dolcenera e i GdV. Giovani: vince Arisa

Fino a tre giorni fa era moribonda, oggi scoppia di salute. Parlo, naturalmente, della kermesse più popolare di fine inverno, quel redivivo Festival di Sanremo che – chilavrebbemaidetto – cresce in ascolti e passa indenne le polemiche degli artisti di Sanremoweb sul televoto truccato (erano gli unici che ci credevano ancora, a occhio, che un televoto potesse essere regolare), le polemiche del nostro Presidente del Consiglio (ha affermato di essere uno dei 42 milioni di italiani fieri di non aver seguito il Festival, io invece sono uno dei 55 milioni fieri di non vedere “Uomini e Donne”) e le polemiche del Vaticano che paragonano il successo popolare di Sanremo al mistero della transustanziazione: fiori freschi e note musicali che si trasformano nel corpo e nel sangue di Paolo Bonolis. A proposito di “corpo”, stasera l’ospite d’eccezione è Hugh Hefner con le conigliette di Playboy, in arrivo nella città dei fiori per festeggiare non ho capito cosa (l’invenzione del Viagra, forse?) e approfittare della visibilità per una necessaria marchetta in favore dell’edizione italiana del mensile che non brilla certo per numero di copie vendute (beh, finché ci mettono Violante Placido in copertina…). A proposito di “sangue”, invece, domani arriva la Santa Maria con le sue carampane (la Nina, la Pinta & co.) a far da co-conduttrice e a tenere alta la bandiera del suo pupillo Marco Carta. Si prevedono rannuvolamenti del cielo con ampi rovesci di “Trudini” fino a bassa quota durante la sua esibizione.

Stasera, oltre a nominare la vincitrice delle “Proposte” (propendo sempre per Arisa), è anche tempo dei prestigiosi duetti dei “big”. Ieri sera si è visto qualcosa di davvero spettacolare con Bacharach, Luttazzi, la Vanoni: stelle che hanno finito con l’oscurare i cantanti emergenti che si proponevano di sponsorizzare, ma è stato meglio così. La qualità televisiva ne ha giovato e dei momenti che sulla carta erano a rischio-ronfata, si sono rivelati particolarmente intensi ed emozionanti. Chissà se stasera i big riusciranno a fare di meglio? (dubito fortemente, dato che c’è Gigi D’Alessio…)

Sono un po’ in ritardo, per cui sorvolerei sul balletto di Daniel Ezralow (ma anche qui?) e sulla canzone di un soprano dell’Est. Non ho capito come si chiamava, mi sembra Irina Scassalkazzaja o qualcosa del genere. Alla radio insieme alla Gialappa’s c’è Paola e/o Chiara (ma anche qui?).

Pupo-Belli-Youssou N’Dour con Gianni Morandi: Doveva esserci anche Raul Bova per completare il quintetto da boyband sfigata e invece l’attore ha dato forfait all’ultimo minuto. Robbie Williams insegna.  La canzone è uguale all’altra sera, sempre ballata da oratorio. E io che pensavo che Morandi apportasse qualche novità electro-dub. Voto 0

Patty Pravo con Todd Rundgren, Nathan East e Dave Weckl: ma… io ero rimasto che doveva esibirsi con Pete Doherty! E invece l’ha lasciato al semaforo insieme ad un branco di pusher nigeriani. Ma i tre “grandi artisti” che compongono la band hanno l’aria di quelli che hanno i rifornimenti in tasca. Voto 5

Read More

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.