Category - Film

1
Le mutande di Sherlock Holmes
2
Il santo del giorno – Roberto Malone
3
Il santo del giorno – Winona Ryder
4
Il santo del giorno – Zach Galifianakis
5
Il santo del giorno – Kieran Culkin
6
Il santo del giorno – M.Douglas / K.Zeta-Jones
7
Il santo del giorno – Sofia Loren

Il santo del giorno – Roberto Malone

Che dire: i compleanni delle star del porno mi affascinano sempre molto. Tra l’altro devo ringraziare Wikipedia che sull’argomento è più informata di Pornotube (si potrebbe dire che Wikipedia è la mente, Pornotube il braccio…).

roberto malone

Roberto Malone tra gli anni 80 e 90 è stato indubbiamente il principale rivale del pelvicamente ben più noto (e piacente) Rocco Siffredi. Il brutale Malone (il cui vero cognome è “Pipino”, no comment), da trentenne vantava la presenza scenica di un concorrente del Grande Fratello ante litteram; oggi pare un pensionato avvinazzato che va all’osteria la domenica mattina guidando una Lada Samara. Attualmente lavora come produttore a luci rosse, ma sua corposa filmografia lo accredita in due imperdibili perle che escono coraggiosamente dalla noiosa nicchia hard cercando contaminazioni più pop: “Cicciolina e Moana ai Mondiali” (la storia di come le due famose pornodive tentarono di sfiancare fisicamente le squadre avversarie per agevolare la Nazionale autoctona durante i Mondiali di calcio del 1990), e “Rocco e le storie tese” (che nacque nel 1997 da un’idea della band e fu portato avanti tra mille ripensamenti. Alle riprese Elio e gli altri parteciparono “attivamente” solo come musicisti; per descrivere il film basta questa dichiarazione di Siffredi: “un budget di 350 milioni di lire e loro non hanno neanche trombato”).

Read More

Il santo del giorno – Winona Ryder

Le ho sempre voluto bene: è stata una capace e rispettabile (e forse lo è ancora) attrice della mia generazione. Nei primi anni Duemila fu protagonista di una brutta storia di furti per i quali venne arrestata (era cleptomane: si scoprì che aveva rubato lei le vere mani di Edward Mani di Forbice) e successivamente attraversò numerose difficoltà prima di rimettersi in pista. La pena da scontare fu un periodo di detenzione e un film con Asia Argento (la quale sta a Winona Ryder come un ambo sulla ruota di Pescara sta al 6 al Superenalotto). A me, Winona, piace ricordarla così: sono davvero pochi i film che riuscirei a guardare un milione di volte senza mai stancarmi e Beetlejuice è certamente uno di quelli.

Read More

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.