Succedeva 4 anni fa: Momenti di panico a Questa Domenica

dice il saggio: fesso il blogger che c’ha un archivio di oltre 2000 post e non se li ricicla al momento opportuno

 

Quando vedi un’intervistatrice dall’encefalogramma piatto come Paola Perego, ringrazi il cielo che in tv esistano delle snob curiose tipo Daria Bignardi o addirittura dei leccapiedi senza spina dorsale tipo Fabio Fazio. A Questa Domenica, Nostra Signora delle Talpe chiede un’opinione all’ospite Giulio Andreotti su Obama e McCain (domanda dribblata con il savoir faire che solo un democristiano di vecchia data sa tirar fuori all’occorrenza) con la stessa profondità con cui cinque minuti prima chiedeva lumi a Carina Cascella sui suoi comportamenti psicotici in capanna zulù. Paola confonde Veltroni con d’Alema così come poc’anzi scambiava Pasquale Laricchia con Filippo Bisciglia; parla di solidarietà della politica con la stessa enfasi con cui lancia il televoto tramite il quale chiede al pubblico se Pamela Camassa deve rimanere o no all’interno de La Talpa. Momenti troppo forti anche per il senatore a vita che, al rientro da un RVM, di fronte alla domanda “Come vede il futuro per i nostri bambini?” rimane bloccato, imbambolato, inerme sulla sua poltrona e non dà più cenni di vita, come fosse appena stato colpito da un’ischemia fulminante o da un topless di Melita Toniolo.

La regia interrompe prontamente, mentre la Perego, Dottor Jekyll e Mr Hyde, crocerossina e serial killer, donna empatica e spietata catwoman del trash, già pregusta di poter entrare nella storia della televisione grazie al trapasso in diretta nel suo salotto di uno dei più importanti uomini politici del nostro secolo. Io pagherei per poter vedere il fuori onda di ciò che è successo durante quel “nero”, quando la Perego si lanciava a fare la respirazione bocca a bocca al senatore mentre nella sua testa già immaginava i titoli a nove colonne sui quotidiani, oltre che la sua promozione a direttore di rete. Al rientro dalla pubblicità, però, tutto è come prima: niente “codice blu”, niente defibrillatori, nè medici del 118. La delusione è stampata sul volto di Paola e nemmeno le protagoniste di Albakiara psicanalizzate dal professor Meluzzi riescono a risollevarle il morale. Giulio Andreotti rientra poco dopo da dietro le quinte e si appropria immediatamente dello sgabello della conduttrice (non perde mai le sane abitudini di un tempo quest’uomo, eh?!); la Perego minimizza, anzi, finge che nulla sia accaduto e scarica le responsabilità sulla regia. Per un attimo abbiamo sognato, anzi, “incubato” che Questa Domenica potesse offrirci uno dei momenti snuff più clamorosi di sempre, d’altronde è il due di novembre e ci poteva anche stare.

PS: meraviglioso che due minuti dopo l’accaduto, ci fosse già il video su Youtube…

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.