Il santo del giorno – Tegan and Sara

Chi ha detto che gli unici twins della musica sono solo Bill e Tom Kaulitz? Anche Tegan & Sara si esibiscono fin da bambine, ma non sono figlie (esclusivamente) del becero commercio. Il che garantisce loro meno fama, ma una maggior longevità artistica e una produzione musicale di tutto rispetto (perlomeno tra il 2004 e il 2008 dove hanno decisamente dato il meglio si sé). Francamente non ho mai capito se le due gemelle canadesi ci sono o ci fanno. Cioè, se ci giocano ironicamente  oppure sono proprio convinte della loro alternatività. D’altronde fanno parte di quel filone supergggiovane e supermoderno (e tutto da decifrare) del pop-rock indipendente “nelle intenzioni” con influenze dal Glamour all’EMO nel quale potremmo annoverare anche i Paramore, i Dragonette e i The Clicks, tanto per citarne alcuni.

E’ un pop-rock indipendente “nelle intenzioni” perché si rifà a canoni sonori della musica indie più adatta ad essere suonata che ad essere in classifica, ma spesso e volentieri esce dalla sua dichiarata “indiependenza” per subire contaminazioni altamente mainstream (Tegan & Sara grazie ai The White Stripes, i Paramore grazie a Twilight, i Dragonette grazie a Martin Solveig) a cui i “veri artisti indipendenti di una volta” non avrebbero mai tollerato di abbassarsi. Forse si tratta solo di accettare i tempi che cambiano.

Santissime Tegan Rain Quin e Sara Kiersten Quin (19 settembre 1980)

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.