Il salto dello squalo

Prima di proseguire, riferimenti bibliografici: leggere qui(Wikipedia) e qui(Taglia).

Dunque, aggiungo alla lista:

Grey’s Anatomy: quando, dopo l’incidente al porto, Meredith muore, finisce al purgatorio, discute con un po’ di anime morte nelle puntate precedenti e poi resuscita;

Smallville: quando Jonathan Kent muore dopo aver vinto le elezioni e Clarke sbarella decidendo di partire in moto per andare a Metropolis trasformandosi da “supereroe salvamondo” in “programmato per trombare”;

Dawson’s Creek: quando Andie diventa pazza; ma soprattutto quando Dawson gira il film in stile “The Blair Witch Project”;

Dexter: quando Dexter uccide il fratello; ma anche nell’episodio della rocambolesca/ridicola morte di Doakes;

Brothers And Sisters: quando si scopre che Rebecca non è sorella dei Walker, rendendo così INUTILI le 22 puntate precedenti (probabilmente è un esempio di “salto dello squalo” retroattivo);

Ventiquattro: quando, con un atto di nepotismo inaudito, la teenager Kim Bauer viene assunta come analista esperta di antiterrorismo al CTU (normale, dato che nel suo curriculum si poteva solo trovare la voce “Babysitter per case libere dove potersi accoppiare con non meglio precisati manzi”);

Glee: dopo le provinciali (ma credo che al “salto dello squalo”, in questo caso, non si debba dare accezione negativa);

Lost: un salto dello squalo continuo fin dal primo minuto della puntata 1X01

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.