Buone Chissenefeste

A  quelli stabili e sicuri come una quercia secolare e a quelli che si sentono incerti come una nuvoletta ovattata e guardano il mondo scorrere dall’alto come fosse Google Maps. A quelli che hanno preso decisioni convinte ma sbagliate, a quelli che avrebbero voluto prenderne di giuste ma non hanno avuto la necessaria dose di coraggio. A chi vuole andare in Inghilterra/ in Ighilterra/ in Inghilterra e a chi non riesce a fare a meno di restare qua. A quelli con l’Iphone e a quelli con Android. Ai logorroici e a chi non emette suono. A chi diventerà mamma, papà, zio (o cervo) a primavera. Ai fan di Justin Bieber, Lady Gaga e dei Modà. Ai fan di Amy Winehouse, Rihanna e dei Baustelle.  A chi fa le cose e poi si pente e a chi non fa le cose e poi si pente ugualmente. A chi ha comprato la macchina nuova e a chi se l’è venduta per arrivare a fine mese. A chi fa tanto sesso e a chi non batte chiodo. Ai talent show e alla classe operaia. A Babbo Natale e alle renne, alla Befana e alla scopa. Alle bacheche ammiraglie e a quelle cadette. A chi legge ancora i blog e a chi scrive ancora i blog. A chi ama, ha amato, amerà.

A tutti, auguri per un sereno Natale ed un 2011 di prosperità, auspicando che tutti insieme riusciremo finalmente a sconfiggere lo strategismo sentimentale che ha enormemente rallentato il cammino della civiltà.

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.