Le cinque peggio vestite del 2010

Escluse le solite note (tipo Lady Gaga o Cristiano Malgioglio), altre millemila star si sono distinte per originalità del guardaroba, dove “originalità” va letto come “boiate assolute spacciate per haute couture”. Ecco la top five delle peggio vestite dell’anno.

J.Lo: avvolta in una seconda pelle in lycra 80 denari, cerca di immedesimarsi nell’albero della speranza. La speranza, ovviamente, è quella di rianimare una carriera defunta.

Julianne Moore: attrice drammatica come il suo guardaroba, sembra aspirare al ruolo di futura Batman. Gotham City l’attende trepidante.

Rihanna: economica ed ecologica, il suo look da stufa a pellet sarà un must anche per tutto il 2011.

Bjork: “Ambrogio? La mia non è proprio fame, è più voglia di qualcosa di Bjork”.

Liza Minnelli: argentata e catarifrangente, pronta a per  un nuovo anno bucolico, mimetizzata tra le blatte della prateria.

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.