Restrospettiva su America’s Got Talent 2010

America's Got Talent 2010Ebbene, mancava su queste pagine un compendio di America’s Got Talent, il progenitore di tutti i programmi tv col talento dentro, fuori e tutto intorno. America’s è uno show dal quale abbiamo tutto da imparare: a partire dalla selezione dei concorrenti  fino ad arrivare al confezionamento televisivo. Si è immolato per una giusta causa Giorgio, che ringrazio.

Il format ormai lo conosciamo un po’ tutti, è stato sdoganato prima dal “fenomeno” Susan Boyle e poi dal suo sbarco (più che uno sbarco forse un naufragio, non so….) in Italia: si tratta della serie dei “Got Talent” ed in particolare della sua versione originale, ovvero quella americana. E’ inutile dire che con la versione italiana (fino ad ora si spera…) ha ben poco in comune sia a livello di talento che a livello di regia che soprattutto a livello di terna giudicante. Qui però occorre fare una precisazione: i giudici della versione americana non sono (come del resto quelli della versione italiana) quelli che definirei degli “esperti”, sono più che altro dei personaggi televisivi che (al contrario di quelli italiani che più che giudicare cercano solo di attirare l’attenzione sulle loro adorabili personcine) giudicano al meglio delle loro competenze i più svariati talenti.

Ma passiamo dunque a presentare questi tre giudici:
1 – Howie Mandel: Comico e conduttore del quiz Deal or No Deal (una specie di Affari Tuoi americano) sarebbe paragonabile a un Gerry Scotti bulimico e indubbiamente più simpatico.

2 – Sharon Osbourne: Manager discografica ma soprattutto moglie di Ozzy Osbourne, il che dice tutto.

3 – Piers Morgan: dulcis in fundo il giudice “veterano” del programma, visto che ha partecipato a tutte le edizioni sia del format americano che di quello inglese, di professione giornalista (pare anche piuttosto importante) veste il ruolo del giudice cattivo.

I tre sono coadiuvati da niente popò di meno che Nick Cannon, attore, presentatore, rapper ma soprattutto marito di Mariah Carey [siamo sicuri che non sia suo figlio? ndCsnf]; in pratica Willy il principe di Bel Air vestito da presentatore. La stagione che si è appena conclusa (la quinta per la cronaca) ci ha regalato tonnellate di personaggi più o meno “talentuosi” e bizzarri ma soprattutto ha portato alla ribalta intercontinentale l’ennesimo fenomeno mediatico. Dopo questa premessa passo a presentarvi i migliori ed i peggiori talenti che si sono esibiti nei vari stage della competizione.

Si parte alla grande con uno dei personaggi più particolari e che a me personalmente è piaciuto di più: al secolo John Andrew Quale si presenta sul palco come Prince Poppycock, un principe di un regno fantastico convertito al bel canto. Che dire? Semplicemente un genio, se è stato fino all’ultimo il favorito alla vittoria finale ci sarà un motivo! [ricordo che qui da noi c’abbiamo Nevruz, ndCsnf]

Non poteva ovviamente mancare il momento tristezza a palate rappresentato dal duo canoro Christina & Ali: due sorelle affette da fibrosi cistica che “contro i pareri dei medici continuano a cantare e bla bla bla” [ricordo che qui da noi c’abbiamo Gaia & Luna, ndCsnf]. Mi solleva vedere che non solo in Italia succedono queste cose. ( Video )

Passiamo ora alla cariatide Chipps Cooney: presentatosi alle audizioni come una specie di “mago” imbranato, riesce grazie ad una intercessione divina (altrimenti non si spiega la cosa!) [identica spiegazione per giustificare anche il successo del mago Casanova, ndCsnf] a qualificarsi per le semi-finali dove pensa bene di trasformare il suo numero in uno spogliarello sexy per vecchiette arrapate [infatti, vedi alla Osborne come lucciano gli occhi! ndCsnf]. Inutile dire che è stato umiliato dai giudici e fischiato sonoramente dal pubblico.

Per l’angolo “giovani tamarri crescono” citiamo CJ Dippa [detto Dj Cippa, ndCsnf], un bimbominkia di 12 anni che rappeggia e balla qua e là per il palco riuscendo a farsi eliminare per ben 2 volte dal pubblico. ( Video )

Non si può non citare Dan Sperry, un mago che sembra il cugino sfigato di Criss Angel scelto dai giudici nelle “Youtube Auditions” (cosa non si fa per lo share!) [a me è piaciuto! ndCsnf]. ( Video )

Nella categoria delle novità assolute devono essere assolutamente nominati gli ArcAttack e i Fighting Gravity: i primi producono musica attraverso l’elettricità usando un uomo come un parafulmine, i secondi semplicemente non sono descrivibili a parole ma il nome dice tutto, due esibizioni che meritano veramente di essere viste. [per me è sì! I Fighting Gravity sono davvero fenomenali, ndCsnf]

Una esibizione che invece non è consigliabile vedere [perché no? Io LA AMO! Mi sembra la controfigura di Sharon Osborne mixata a Orietta Berti, e peraltro è molto più credibile musicalmente di entrambe! ndCsnf] è quella della signora Mary Ellen, sempre che non vogliate perdere l’uso dell’udito, in quel caso guardate pure.

Circa un mese fa un blog americano scriveva questo “Questa notte ho avuto un incubo: nel più importante talent show del mondo una ricurva signora stava sul palco suonando una canzone soffiando nelle sue mani. Il pubblico era in visibilio, i giudici erano entusiasti e infine veniva promossa alle semifinali”. Questo dice praticamente tutto di Sally Cohn “handwhistler” professionista…..non riesco assolutamente a capire il perchè dell’entusiasmo del pubblico per questa signora [ah, sarebbe una “signora”? Pare mio zio avvinazzato, ndCsnf].

Continuiamo questa fantastica carrellata di talenti con il duo Kaya and Sadie, due fantastiche ballerine del ventre che per quanto mi riguarda hanno vinto, punto e basta [un genere che tira sempre, eh? ndCsnf]! Giudicate voi ( Video ).

Passiamo dalle stelle alle stalle perlando dei South Philly Vikings, un ensamble di Power Rangers sotto anfetamine [scoordinati come la grammatica di Simona Ventura, ndCsnf] che fortunatamente non hanno avuto vita lunga in questo show. ( Video )

Qualcuno ha parlato di fenomeno mediatico mondiale? Ah si sono stato io! Si tratta di Jackie Evancho: una cantante lirica. Niente di straordinario direte voi (che razza di presunzione!), se non fosse che la persona in questione ha solo 10 anni! Purtroppo è stata vittima vittima anche lei della “Regola di Susan Boyle” classificandosi solo seconda, ma la sua voce è veramente da WOW! [è vero, l’avevo vista a Studio Aperto!! Comunque le dò al massimo due anni prima di finire drogata e alcolizzata a vivere dentro una scatola di cartone, ndCsnf]

E dopo questa incredibile lista di talenti incredibili chi può aver vinto questa edizione di America’s Got Talent aggiudicandosi ben 1.000.000 di dollari e uno show a Las Vegas? Incredibile! Un cantante, una grandissima novità per il programma visto che su 5 edizioni solo 4 sono state vinte da cantanti e una da un ventriloquo cantante. Costui risponde al nome di Michael Grimm, cantante soul dalla voce incredibile e dalle abilità chitarristiche (si dice chitarristiche? vabbè…) non indifferenti. Bisogna però dire che la sua è stata una vittoria più che inaspettata poichè in una stagione in cui si è visto praticamente di tutto la vittoria di un semplice cantante, per quanto bravo, era praticamente impronosticabile.

[Ps: Bravo questo Michael Grimm, ma mi pare un esperimento genetico tra Bruce Springsteen e Matteo Becucci. Io, comunque, avrei fatto vincere Mary Ellen! ndCsnf]

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.