Amici, i duetti (funestati dalla scomparsa di Ping Ping). Eliminata Elena

Quanto mi è piaciuta questa idea dei duetti ad Amici. Come succede nei talent show seri, i concorrenti hanno avuto stasera la sbalorditiva opportunità di cantare insieme a qualche cariatide col contratto in scadenza ad alcune grandi star della musica italiana.

Anna Oxa ed Emma. La Oxa Aveva abbandonato le scene musicali nel 2006, o almeno era quello che ci aveva fatto credere quando l’avevamo vista nei panni di Morticia Addams con dentatura equina, sul palco di Sanremo a cantare “Processo a me stessa”. La sentenza non deve essere stata a lei favorevole, se si ritrova dopo quattro anni truccata da Visitor e con dei badili al posto degli incisivi, a dover cantare con “Emma delle Lucky Star” (che rimane comunque la mia concorrente preferita). Ah, dimenticavo: tra qualche mese uscirà il nuovo disco di Anna Oxa; un disco pop rivolto ai gggiovani. Partecipazione disinteressata, eh?!

Lucio Dalla e Loredana. Il Lucio Nazionale indossa un cappello che gli copre le orecchie, evidentemente per sentire il meno possibile i latrati di Loredana, la cantante con la tarantola incorporata, quella che quando canta sembra una motozappa ingolfata. A 2:18 parte il momento “conato” e infatti si percepisce il TERRORE negli occhi di Dalla, che si sposta temendo di ricevere una rigettata direttamente sul collo.

Teona Dvali e Matteo. Io – da ignorante in materia – pensavo che questa Teona fosse Teona Tewis, ma non era lei. Però era una gran gnocca comunque. Matteo, invece, somiglia sempre più alla Signora Coriandoli.

Fiorella Mannoia e Pierdavide. Fiorella è talmente tanto alla frutta che non canta nemmeno una canzone di sua proprietà, bensì “Estate” presa a noleggio dai Negramaro, che nella sua versione – scusate – è uno dei peggiori aborti musicali degli ultimi tempi. Pierdavide esiste da due giorni e ha già vinto un Sanremo, la Mannoia esiste da 80 anni e non ha mai vinto nemmeno un fagiolo secco. Trovo che sia già stata ampiamente fortunata quando Noemi le ha salvato la carriera qualche mese fa duettando con lei, ora non mi sembra il caso di tirare troppo la corda.

Purtroppo verso la fine della serata si abbatte su Amici la scure del lutto. La notizia della morte di Ping Ping (purtroppo stavolta non è un fake) è talmente tragica che la De Filippi non ha nemmeno il coraggio di annunciarla. La breaking news rimbalza su Facebook e, come la più terribile delle docce fredde, ci riporta al surreale clima di quella sera in cui scomparve Michael Jackson. La terz’ultima puntata di Amici si conclude con l’eliminazione della suora laica Elena e – per dire quanto in considerazione sia stata tenuta la danza quest’anno – dei cinque concorrenti rimasti, quattro sono cantanti.

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.