Giuliano Rassu – Ruvido

Secondo Giuliano, la cosa mgliore che potesse capitargli era l’arrangiamento del maestro (gran) Fio Zanotti. Per i discografici, “Ruvido”, è un “brano popsoul con un taglio molto british”. Per me ha un testo banalotto, un ritornello già sentito (su Facebook si ipotizzano plagi ai danni di Mousse T e Robbie Williams)  e la voce è troppo graffiata. Discretamente orecchiabile e radiofonico, al primo ascolto è il migliore degli inediti presentati. Voto 6 e 1/2

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.