Grande Fratello 10 – Prima puntata – Chissenecronaca live

Premessa: questa (probabilmente unica) Chissenecronaca del Grande Fratello 10 va in onda qui e prosegue eccezionalmente su www.ilgrandefratello.info, blog a tema gestito dalla nostra vecchia conoscenza Zaghel, con la regia di Gioxx. E’ un progetto emergente che, perchennò, il sottoscritto ha deciso di supportare.

Mentre in altre Nazioni il Grande Fratello lo sopprimono, qui da noi Canale 5 ha deciso che saranno i telespettatori che dovranno chedere l’eutanasia se vorranno scampare alla decima edizione del padre di tutti i reality, dalla durata monstre di cinque mesi (pregusto già quello che succederà sotto le feste: a Natale prove tecniche di cinepanettone e la notte di capodanno festini con peti luminescenti al posto dei petardi). Al timone del programma, anche quest’anno, una donna sempre sobria ed elegante, dagli abiti di classe che ne evidenziano il fisico statuario e la voce da antifurto Getronic, ovvero Alfonso Signorini. Poi, c’è anche quell’altra presenza fissa, quella bionda con problemi intestinali e che con Signorini condivide una insana passione per i wurstel di suino.

La scenografia è rinnovata, come anche il make-up di Alessia Marcuzzi che sembra Avril Lavigne vestita con lo stesso sacco nero che quelli di CSI usano per portare via i cadaveri. Alfonso Signorini ha una giacca verde biliardo (però senza stecca e palle). La puntata si apre con un balletto corale sulle note di “Celebration”  eseguito dai sopravvissuti delle nove precedenti edizioni. Che aver scelto una canzone di Madonna indichi che gli autori si aspettano da questa edizione qualche sorta di miracolo?

Primo concorrente ad entrare nella nuova pacchianissima casa: Tullio (detto “Tully – l’amico delle donne” che sembra il titolo di una puntata delle Winx), rappresentante di abbigliamento. Dice di non essere un “femminaro”. E’ “Un misto tra Austin Powers e Arisa” afferma la Marcuzzi (eh, vabbè, se comincia già a fregarmi le battute).

Dentro al confessionale ci sono “tre allegri ragazzi morti” che rispondono al nome di Gianluca, Vittorio e un altro che non ho capito. Mi sembra di intuire che siano tre che hanno partecipato l’anno scorso e che la produzione si è dimenticata di far uscire dalla casa. In questi mesi si sono cibati di scarafaggi, con grande sofferenza perché mangiare dei propri simili non è mai così gradevole.

Seconda concorrente Camila: modella brasilian-napoletana che non fa altro che urlare come se le avessero appena sterminato la famiglia. E’ la riproduzione malriuscita di Belen Rodriguez.

Entra anche Marco, parrucchiere 18enne preso dal pubblico: ha una cravatta fuxia il cui nodo è stato fatto da Alessia Marcuzzi (testuali parole) “quando sono salita in camera tua”. Chiedo che venga aperta un’inchiesta sul caso.

>>> La Chissenecronaca continua eccezionalmente qui <<< (niente panico, sono stato pagato profumatamente affinché voi tutti clicchiate su questo link)

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.