E’ morto Michael Jackson (sottotitolo: cronaca di una morte su Facebook)

michael_jackson_dead

Tutto avrei pensato che potesse succedere stasera, tranne di “vivere” la morte di Michael Jackson in diretta su Facebook. Sono le 23.14, ora di Facebook. Nel giro di mezz’ora Alessia mi avvisa del “presunto infarto” (scherzavo sul fatto che avrei dovuto preparare il “coccodrillo”) di cui in rete parla solo l’agenzia giornalistica AGI. Butto l’occhio su TMZ dove scrivono che interpellando i parenti, c’è stato un ricovero d’urgenza e le condizioni sembrano gravi. Refresho la pagina e mi trovo davanti al titolo “Michael Jackson dies“. I nostri siti di informazione tacciono, pubblico la notizia di TMZ sulla mia bacheca di Facebook. In men che non si dica la ripubblica chiunque e lo status di tutti annuncia la scomparsa del re del pop. Tra l’incredulità generale, Tgcom è il primo a piazzare la notizia in homepage a caratteri cubitali. Seguono Repubblica e Corriere. Le televisioni sono più caute ed affermano che solo i siti TMZ e Drudge Report parlano di “decesso”, mentre secondo le grandi testate giornalistiche degli States, Jackson sarebbe in coma ma ancora vivo. Il TG5 della notte, dopo SkyTg24, è il primo telegiornale nazionale a passare la notizia: all’inizio ci vanno cauti, ma poi la conferma arriva congiuntamente dal L.A.Times e dal Washington Post. Anche la CNN dà la notizia per ufficiale. Michael Jackson è morto all’età di 50 anni, il 25 giugno 2009. Sono le 0:58, ora di Facebook.

Vabbè, io mi ero preparato una battuta sull’arresto cardiaco, ma la riciclerò con qualcun altro. Intanto (ancora sotto shock) vorrei invitarvi a dire la vostra nei commenti. Se volete qualche spunto di discussione:

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.