Maschio incerto stai tranquillo: se tuo zio ha abusato di te, non sei gay

Mamma e papà litigavano sempre e ti trascuravano. Lo zio premuroso che passava di lì, allora, ha avuto l’entusiasmante pensata di sopperire all’amore genitoriale facendoti provare la consistenza del suo… materasso. Il giorno dopo non ti sentivi più te stesso e i tuoi compagni delle elementari cominciavano a chiamarti Lady Gaga, soprattutto quando ti presentavi a scuola col fiocco rosa in testa.

Per fortuna che questo libro per bambini spiega molto bene che, grazie all’aiuto di uno psicologo, puoi guarire da quell’orribile sensazione di gayezza e, anziché denunciare lo zio pedofilo, devi essergli grato per averti fatto crescere e diventare un vero ometto.

Dagli stessi autori dell’ultima canzone di Povia, ecco il volume definitivo per ogni marmocchio disorientato sulla sua sessualità.

(PS: addirittura peggio de “I Sette peccati capitali per bambini“)

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.