L’Italia che vorresti

Cosa puoi chiedere di più dalla vita se non di svegliarti una mattina (turuturututtu) e scoprire che nel Paese in cui vivi non esistono più la crisi economica, le catastrofi naturali, i delitti di mafia, le violenze e le tragedie. Questo è un grande giorno perchè la stampa nazionale – di destra, sinistra, centro, su e giù, dentro e fuori, nord-sud-ovest-est – sancisce la supremazia del gossip sulla cronaca, la politica e l’attualità, sbattendo in prima pagina le vicende sentimentali di casa Berlusconi. E come blog di gossip-antigossip, Chissenefrega non può far altro che celebrare questa memorabile giornata.

Il nostro Premier, quindi, da quanto mi par di aver capito (anche se i telegiornali Mediaset non sono stati molto esaustivi sull’argomento e sarebbe anche un bene se il cambio di linea editoriale non fosse limitato alle pruriginose vicende del padrone) è ritornato single (ma secondo me esiste una legge ad personam per cui rottamando una Veronica Lario gli daranno un paio di Eva Grimaldi siliconate nuove fiammanti) e l’Italia si divide tra quelli che “Silvio sei un mito, finalmente ti sei liberato di quella zavorra rigonfia e potrai dedicarti ai party iniziatori di tutte le diciottenni aspiranti miss, aspiranti ministre o entrambe” e quelli che “Veronica è l’unica vera donna con le palle ancora rimasta in Italia, stampiamo la sua effige sulle banconote da cinquanta euro e mettiamo una sua riproduzione in bronzo al posto della Madunina sopra al Duomo“.

In internet le battute si sprecano. Si va da:

separandosi, probabilmente Veronica Berlusconi rinuncerà a quel 25% del patrimonio che, in quanto moglie, le sarebbe spettato alla morte del marito. Del resto, essendo sposata con uno destinato all’immortalità, la rinuncia si presenta tutto sommato teorica (Corriere della Sera)

a:

Miriam Raffaella Bartolini, tanti anni fa si è trovata un nome d’arte: Veronica Lario. Dall’altro ieri gliene abbiamo trovato uno noi: Lario Franceschini (Libero)

.

Voi, invece, da che parte state?

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.