X-Factor 2 – Undicesima puntata (mentre dall’altra parte termina l’agonia degli Amici di Maria). Eliminata Laura

Dopo sette anni di (dis)onorevole telespettatorato di Amici Maria, e dopo due stagioni ampiamente seguite e commentate su questo blog che sono culminate in (in)dimenticabili liveblogging delle puntate finali, l’ottava è stata decisamente sottotono e per la prima volta la finalissima non avrà la sua Chissenecronaca live. Il (presunto) talent show defilippano ha raggiunto il baratro dell’insopportabilità e del ridicolo, del già visto e del già vissuto, coadiuvato da una sovraesposizione mediatica eccessivamente invasiva e da un cast psicologicamente esaurito. Canale Cinque, inoltre, ha giocato il jolly spostando Amici al martedì, dando verosimilmente vita ad una competizione finora esistente solo sulla (Marco) carta, e legittimando di fatto Raiuno ad appropriarsi del marchio di X-Factor per la serata conclusiva del 14 aprile, di modo che la tv di stato prepari il campo base per una sfida ad armi pari con il competitor nella stagione prossima (S)ventura.

Dal canto nostro è arrivato il momento di schierarsi e decidere da che parte stare: o di qua o di là, o Jury Magliolo o Valerio Scanu, o Noemi o Alessandra Amoroso, o Facchinetti o Celentano, o Morgan o Jurman, o Mara o Maria. E schierarsi con il più forte, quell’Amici che sbancherà in ascolti contro un X-Factor per cui è previsto un vero e proprio bagno di sangue auditel (sia stasera che nelle prossime settimane in cui gli verrà (ri)contrapposto il Grande Fratello), è davvero troppo semplice. Mai come oggi è importante prendere le parti del più debole, perché – una  volta tanto – sarebbe interessante se trionfasse la qualità di un prodotto sano, leggero ma di sostanza, a discapito di quello ipercalorico infarcito di grassi vegetali idrogenati. No al colesterolo, sì ai The Bastard Sons of Dioniso.

Cominciamo subito dando i voti: giacca color salsa rosa di Morgan, voto 1000. Mentre Simona Ventura si allontana dallo studio perchè Daniele Magro sembra aver avuto un malore dietro le quinte, viene introdotto il primo ospite, Jonh Legend. La Ventura rientra poco dopo ed è ancora in tempo per fare una performance come quella della ormai “leggendaria” fan di John su youtube.

Secondo ospite della serata: Mike Bongiorno. Come dire che X-Factor non andrà su Raiuno per svecchiarne il pubblico, ma invecchierà il pubblico di Raidue e quindi traslocherà. Stasera è la “serata dei duetti”, proprio come a Sanremo: idea interessante oppure controproducente?

Noemi
Da “solista” canterà un pezzo di Boy George, ma dubito che arriverà alla seconda manche visto che per duettare con lei alla prima è stato scelto Andrea Giops. Un abbinamento quantomai pericoloso ed inconcludente, infatti i due cantanti mettono in mostra tutto il peggio della loro vena da “cazzari” patentati. Se non fossimo a tre puntate dalla finale, non sarebbe da prenderli troppo sul serio, invece arrivati a questo punto bisogna prenderli sul serio eccome. Fanno poco e male: “un po’ da cabaret”, giudica Mara.
Nice (Nietzsche) che dice (featuring Andrea Giops) – Voto: 4
The Crying Game – Voto: 6/7 (bello il look bisex, ma come al solito l’impegno messo nel compito non mi è sembrato il massimo)

Daniele
Beh chi c’è di più autoreferenziale di Simona Ventura? Per promuovere il suo (non proprio amatissimo) pupillo, gli mette in bocca l’ultimo singolo (che, francamente, potremmo definire senza troppi ripensamenti, una emerita porcheria) della sua scoperta dell’anno scorso, Giusy Ferreri. Prima, però, c’è il duetto con Serena, che io approverei se solo capissi chi dei due è Barbra Streisand e chi Donna Summer.
No More Tears (featuring Serena Abrami) – Voto: 3
Stai fermo lì – Voto: 6-
(ma basta con questo atteggiamento da drag queen navigata!)

The Bastard Sons of Dioniso
La scorsa settimana hanno fatto una prova tecnica di rentrèe in Trentino, tenendo il primo concerto ufficiale in qualità di artisti VIP. Risultato: sold-out dei biglietti in meno di otto minuti ed una partecipazione di diecimila persone, assiepate dentro e fuori un palazzetto dello sport, tutte alla ricerca della propria anima rock perduta. Ma la prova più ardua da superare per loro sarà stasera: duettare coi redivivi Farias potrebbe azzerare tutto quello che hanno fin qui costruito, anche se – devo essere onesto –, il risultato della strampalata idea Valsugana meets Patagonia mi incuriosisce non poco. E tutto sommato è divertente.
Eppur mi son scordato di te (featuring Farias) – Voto: 7
Spirit in the Sky – Voto: 6/7

Laura
Povera Laura: appena arrivata e già penalizzata; dite che non la volete dentro che facciamo prima. Morgan la mette a cantare “Per un’ora d’amore” in versione Subsonica con Enrico Nordio, il quale mise in evidenza le debolezze che gli aprirono le porte dell’eliminazione, proprio con un brano dei Subsonica. E nel video progettato da Tommassini per “There Must Be an Angel”, gli altri concorrenti le tireranno dietro verdura e uova marce, come segno di benvenuto. Il duetto non è esageratamente convincente, poi non ho capito perché Laura è vestita come Alice nel Paese delle Meraviglie (oppure Orsetta di Caterina Guzzanti, mi suggeriscono via FB) ed esce da un loculo, con Enrico a far da becchino.
Per un’ora d’amore (featuring Enrico Nordio) – Voto: 5/6
There Must Be an Angel – Voto:

Spettacolare momento in cui Morgan accusa le colleghe di mancare di senso critico. Secondo il leader dei Bluvertigo, Mara dice sempre e solo “Bravo hai cantato bene”; Simona abusa di locuzioni tipo “limone tra le cozze” o “diamante grezzo” e parla per proverbi. Da notare che se n’è accorto solo dopo due anni che ci lavora insieme.

Jury
Nel videoclip alle sue spalle, Jury è truccato peggio del travestito Cesira di Sexy Bar (ma secondo Tommassini è un omaggio a David-Bowie-che-saluto) e viene costretto ad una doppia performance orale (specifico: i due cantano insieme sul palco e nel video si baciano in bocca) con la già ampiamente dimenticata Avril Lavigne di Treviglio (piccolo appunto: ma a che cavolo serve fare questi video se poi non li vede nessuno?). Il duetto è poco compatto, per la prima volta mi vien da preferire Ambra Marie a Jury. Attendo la seconda performance, un po’ paraculeggiante, in cui il nostro diamante grezzo bresciano dovrà affrontare il non semplice cantautorato di Ivano fossati (gradito ospite della serata, e Fossati non è mica uno che va in tv tanto spesso).
Life on Mars (David Bowie) featuring Ambra Marie degli Orrori – Voto: 5-
La musica che gira intorno – Voto: 6++ (il ++ è di incoraggiamento, perché Jury non posso mica bocciarlo… Però è meglio se da qui in avanti canta solo cose in stile “sole-cuore-fiore-amore-dolore”)

Matteo
Ritorna sul palco la prematuramente eliminata Elisa Rossi, dentro una gabbia di ferro tipo canarino Titti. Duetto non preciso al cento per cento, ma ben riuscito, nonostante la scenografia innevata. Matteo ed Elisa promossi (anche da Morgan che si commuove e dice di avere “l’inverno nel cuore”). Interessante scoprire  come Matteo si comporterà alla seconda manche con il brano della Bertè.
The Power of Love (featuring Elisa Rossi) – Voto: 6/7
Sei bellissima – Voto: 7

I duetti non sono terminati, perché c’è ancora quello di Morgan con Ivano Fossati. Probabilmente uno dei migliori momenti che la televisione moderna ricordi e – sapendo come funziona l’auditel – quasi certamente farà registrare il picco negativo di ascolti. Nel frattempo Laura è al ballottaggio.

Momento tristezza: Mike Bongiorno è andato via da Mediaset perché gli fanno fare solo le televendite, mentre in Rai gli fanno annunciare la pubblicità. Fine della seconda manche, canta Amy Mac Donald, tanto per riconfermare che le hit del momento, incise su disco, sono sempre migliori rispetto alle stesse hit eseguite dal vivo.

Classifica finale
Bastardi: 7 + 6/7 = 13/14
Matteo: 6/7 + 7 = 13/14
Jury: 5- + 6++ = 11+
Noemi: 4 + 6/7 = 10/11
Daniele: 3 + 6- = 9-

Come al solito la mia classifica è smentita dal “pubblico sott’ano” che manda all’ultimo scontro nientemeno che Jury (aaaaaaaaargh!), il quale S’ADDA SALVA’, questo è un ordine. Anche Morgan fa intuire che Daniele avrebbe meritato di più la nomination. Pronostico (molto facile da azzeccare a dire il vero): Simona salva Jury, Morgan salva Laura, Mara salva Jury.

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.