X Factor 2 – Ottava puntata – Chissenecronaca live. Eliminata Chiarastella

Oggi Arisa era ospite (invitata da Simona Ventura) nel daytime di X-Factor, per assistere alle prove dei cantanti 16/24. Quindi i voti per Daniele e Jury, stasera, forse saranno un po’ più alti del dovuto. Per la squadra di Morgan, invece, saranno un po’ più bassi perché la scorsa settimana ho sentito alla radio qualcosa di a dir poco scioccante. Alcune radio locali del Veneto pubblicizzavano un concerto di band autoctone in quel di Chioggia, il cui incasso sarebbe stato “devoluto al televoto per supportare Enrico” (quando ci sarebbero cause ben più nobili per organizzare una raccolta fondi, tipo fare della seria beneficenza al parrucchiere di Morgan). Io nella mia innocente ingenuità pensavo che cose del genere fossero vietate; dopo Maria de Filippi che riconosce pubblicamente la poca trasparenza ad Amici, non ci saranno mica inciuci e sotterfugi anche ad X-Factor? Naaaaaaah!

Devo dire che comincio ad apprezzare questa scelta di far esibire gli ospiti della serata prima ancora della sigla, in un momento in cui Rai Due non la guarda nessuno perché sono ancora in onda i programmi di punta delle reti ammiraglie. Stasera, infatti, “Affari tuoi” e la “Ruota della Fortuna” possono essere gradevolmente preferiti a questa tremenda comparsata dei Finley, la “miglior rock band emergente italiana” che canta in playback “Iris” dei Goo Goo Dolls.  Incassano complimenti da tutti, bravi, bravi, sì sì, come no, vi faremo sapere…

Durante una interessantissima discussione sul “protezionismo” attuato, secondo Morgan, dagli altri giudici nei confronti dei Farias (che anche secondo Simona, però, dovrebbero uscire stasera [e speriamo che sia la volta buona, ma se io fossi Chiarastella non dormirei sonni tranquilli]), il giudice dal ciuffo argentato impara il tormentone venturiano “A chi tocca nun se’ngrugna“. Si vive solo di questi, ormai. Secondo Mara, Morgan è vestito da galeotto, la Ventura gli chiede se abbia il porto d’armi per “sparare  queste c… “. Schermaglie da caserma.

Matteo – “Una giornata uggiosa”. Per dirla alla Mara Maionchi: “Sei bravo, canti bene, mi sei piaciuto…”. Eh, però quel “qualcosa in più” che lo caratterizzi – onestamente – forse deve ancora trovarlo. Poi sembra che abbia messo la testa dentro una gelatiera. Voto 6

Daniele – “Another One Bites The Dust”. Simona Ventura si riconferma la regina incontrastata della pacchianata: solo lei (o al massimo Gabry Ponte) può pensare che dare un arrangiamento “paninaro” ad un brano sempreverde (e molto più moderno di tanti brani attuali in circolazione) come “Another one bites the dust”, possa essere un pregio. Daniele, licenzialaaaaa! Voto 0

Francesco Facchinetti svela al pubblico che suonando al contrario “Another one bites the dust” si sente Freddie Mercury dire: “Daniele Magro farà la fine del gatto in tangenziale”. Aria particolarmente goliardica stasera: Morgan viene paragonato a Romina Power e a Mara viene rimproverato che non sa presentare con la giusta enfasi i suoi cantanti. Per tutta risposta lei parte subito con una sequela di “Echeccazz…”, e “Madonne”.

Farias – “I’m Not In Love”. Cosa dire che non sia già stato detto? Ormai sono rassegnato. Cantano un brano di un gruppo che si chiama 10cc, che è esattamente la quantità di cianuro che mi sto iniettando in vena (ma si inietta, almeno?), sperando di farla finita prima che mi finiscano loro con questa interpretazione. Morgan dubita delle qualità vocali del gruppo sudamericano, gli fa fare i cori a cappella e sembra di sentire i latrati di un branco di coyote nel deserto. Simona Ventura vorrebbe sentirli in canzoni più allegre “come quelle che facevate quando cantavate con Gigi d’Alessio”. Con chiiii? Voto 0

Enrico – “Once Upon a Long Ago”. Criticato duramente perché la scorsa settimana non ha rispettato i movimenti coreografici di Luca Tommassini preferendo stare impalato sul palco e fissare la sua ragazza sugli spalti. Secondo Mara e Simona, Enrico stavolta non era molto convincente. Concordo: non conoscevo la canzone e l’ho trovato piuttosto piatto. E poi c’è la questione dell’incasso del concerto “devoluto al televoto” di cui sopra. Voto 6–

Daniele Magro primo candidato all’eliminazione. Per la pessima scelta musicale se lo merita, ma è scandaloso che i Farias siano ancora salvi. Per la prossima manche provo a pronosticare (tanto non ci azzecco mai): Daniele VS Chiarastella, e come da prassi Simona salva Daniele, Morgan salva Chiarastella, Mara elimina Chiarastella.

Patty Pravo travestita da scopa di saggina, è l’ospite della seconda parte dello show. Dalla prima serata del Festival, non fa altro che emettere una risata isterica (ampiamente campionata e sfottuta dalla Gialappa’s a Rai dire Sanremo).

Noemi – “La costruzione di un amore”. Non conosco il pezzo, ma mi sembra troppo impegnativo per una serata così “leggera”. Il popolo sovrano potrebbe non capire. Noemi, ad ogni modo, la fa bene, ma continuo a preferirla quando canta in inglese. Da segnalare nello schermo gigante alle sue spalle, un videoclip con protagonista Noemi nuda mentre un ballerino le fa una spremuta. Voto 6 e 1/2

The Bastard Sons of Dioniso – “Ma che colpa abbiamo noi”. Parte l’rvm in cui si vede uno dei tre componenti del gruppo in crisi con la sua fidanzata a causa della celebrità acquisita. Morgan dice che la ragazza non è realmente innamorata, altrimente sarebbe fiera dei suoi successi artistici. Sarà. Da sopra una gradinata che fa molto show degli anni 60, i Bastardi cantano una canzone degli anni 60 riarrangiata da sessantenni ubriachi. Ricordo che loro sono i “fratelli minori un po’ scemi però simpatici”, e la percentuale di simpatia sta superando quella della scemenza: incredibile. Voto 6/7

Jury – “Wherever You Will Go”. Jury debutta come autore di testi: ha collaborato alla base ed ha tradotto il testo in italiano della hit dei “The Calling”. Secondo Luca Tommassini, Jury è un artista già confezionato. Adesso basta solo affrancarlo e scaricarlo dentro una cassetta per la posta prioritaria. Non mi pare granché come autore di testi, ma Patty Pravo già si prenota chiedendogli di scriverle una canzone. Comunque il mio istinto da discografico mi dice che Jury l’X-Factor ce l’ha. Voto 7

Chiarastella – “True Colors”. Già definita “Fumetto horror” e “Avril lavigne che ha superato la data di scadenza”, canta Cyndi Lauper. Non mi piace per niente, se pesti la coda ad un gatto emette suoni più gradevoli. Non ci trovo davvero nulla di interessante, con quel trucco da EMO acculturata poi… Sembra Loredana Bertè al Sanremo dell’anno scorso (anche Arisa dark-lolita non è male come definizione, giunta via Facebook). Se si trova una Ivana Spagna può partire in tour anche lei (magari proprio in Spagna) Voto 2

Archiviato anche un terrificante duetto con Morgan al basso e Patty Pravo asfaltata sul pavimento, degno del peggior “Taratatà” di Enrico Silvestrin, è giunto il momento del verdetto del televoto: bocciata Chiarastella. I giudici si esprimono e, come previsto, dopo le esibizioni dei due candidati all’uscita, Mara Maionchi elimina Chiarastella.

Anticipazione: lunedì prossimo sarà ospite Anastacia (la nuova Carmen Russo): non vedo l’ora. Buona notte a tutti!

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.