Grande Fratello 9 – Sesta puntata. Daniela Martani licenziata dall’Alitalia, FederOca insulta tutti, Nicola eliminato e blackout nella Casa

Benvenuti al Grande Fratello 9, sesta puntata!! Quanto entusiasmo immotivato…

[Beh, se lo dice Elena che è immotivato, mi fido e le cedo subito la parola, ndCsnf]


Due sedie in studio: una per Marco e una per FederOca. Il primo è stato segregato una settimana per prendere la sua decisione tra Lea e Vanessa. La seconda ieri ha mandato un videomessaggio ai ragazzi ancora nella casa e stasera parlerà con loro. Poveracci, non se ne libereranno mai di questa!
Scoop: Lea è in studio tra fischi e inutili rivisitazioni degli eventi della scorsa settimana dove lei insulta chiunque e lui si piglia palate sulle gengive ridendo e festeggiando la deliziosa visione di aver innanzi questa che a chiamarla Donna è un’offesa al genere nostro tutto.
.
Svisceriamo i sentimenti di Marco, ma magari apriamo anche lui come una sogliola da spinare. Clip da rissa facile dove Vanessa parla di Lea: l’intento è palesemente quello di generare diatribe ma i tempi son quel che sono e Lea viene spedita a incontrare Marco: non sa che anche Vanessa è destinata a incontrarlo.
Marco è nella stanza delle sorprese e vuol parlare con Vanessa, lui la osserva in uno schermo e spera che lei lo pensi, la guarda e ride, è felice… Ma sei schizofrenico? Cosa sei? Clip pacchiano-strappalacrime dei momenti dei due piccioncini nella casa e la tristezza della giovinotta questa settimana senza di lui. Clip di lui fuori della casa ove si intuisce che la sua riflessione lo ha portato a cambiare idea. Ma Lea vuole incontrare Marco e, come una guardona non voluta, studia la situazione dal suo trespolo del malaugurio.
Marco incontra Vanessa: si abbracciano, si coccolano. Marco confessa della sua segregazione settimanale dove ha capito tante cose! E cosa ha capito? Quello che chiunque puo’ immaginare: Vanessa è gnocca, l’altra no. Vanessa non ha squilibri mentali, l’altra si. Ed ecco che lui dichiara di volerla e le fa sapere che gli manca tantissimo. I due si abbracciano ed esplode un boato di assenso in studio. Interpellata, Lea rigira la frittata: “Ah, se è uno così, non lo voglio mica piu'”. Visto che lei palesa di non voler entrare nell’arena, la Marcuzzi e Signorini intervengono a gamba tesa dicendole che deve andare lì dentro a farsi valere, subito! Lea entra con la sua solita finezza sfidando subito Vanessa a darle uno schiaffo, Marco, riacquistate le palle perdute, la affronta e le dice che ha scelto Vanessa. Lea incassa e se ne va dopo aver stretto la mano alla bellina dagli occhioni chiari. Ok, finale romantico, accontentati tutti. Biancaneve ha vinto il Principe e la Strega Cattiva è uscita di scena. Pero’, possiamo parlare d’altro?? Basta!
.
Cambia l’argomento ed è il momento di FederOca, accolta tra fischi e insulti del pubblico. Si è vestita come la sorella ubriaca di Capitan Uncino: Bandana argentata in testa e un maglione bianco. Trucco poco appariscente. E’ un po’ tardino per dare l’idea della ragazza acqua e sapone mi sa… Ma andiamo alla clip che FederOca ha mandato ai ragazzi nella casa, vediamola: Insulta chiunque, giudica tutti, ha una parola pessima per chiunque… Ma da che pulpito? Non lo fan vedere ma lei ha detto a Nicola d’amarlo.

Daniela, la Pasionaria, ha appreso dal Tg5 che è stata licenziata, e le sembra assurdo che lo ha dovuto sapere dai mezzi di comunicazione. Signorini dà ragione all’Alitalia annunciando che lei pare sia in lizza per andare al reality La Fattoria [mica scema la ragazza, così si fa due reality al prezzo di uno! ndCsnf]

Momento dell’eliminazione: Nicola fuori della casa ben felice e saltellante pronto a correr da FederOca. Marco entra in studio ed ecco Signorini che gli chiede del suo cambio di decisione. Lea ci rimette becco e non se ne puo’ più… ma basta!

Finalmente una prova settimanale, usanza che sembrava svanita nelle precedenti puntate. Prova canora in vista del Festival di S.Remo: chi ci sarà in confessionale pronto ad aiutarli nelle loro stonature? Due tette in bella mostra ed eccola lì: Sabrina Salerno! Vittorio non riesce a guardarla negli occhi e quando lei fa ingresso nella casa, c’è il gelo… Quella sensazione diffusa di: “Eppure l’ho già vista da qualche parte…ma chi è??” Per fortuna la Marcuzzi urla il suo nome e li leva dall’imbarazzo.

Parte la Clip con le loro prestazioni settimanali… Roba da brivido, brivido puro! E così si prosegue in una scena che manco nelle trattorie a capodanno: Cristina, Laura, la Salerno e Vittorio con parrucca bionda a cantare ” Siamo donne…oltre alle gambe c’è di piùùùùù”. Che scena penosa.

Il Grande Fratello decide che questa settimana non c’è nessun migliore della prova, e ci mancherebbe! Iniziano le Nomination, ma prima ci sono 2 nuovi concorrenti da far entrare nella Casa: vediamoli:
.
Paolo-35 anni di Mantova: Idraulico e Modello. Un gran bel tronco di pino! E’ diventato padre molto giovane ma vede la figlia solo 2 giorni al mese.
Tommaso-30 anni di Trieste: di famiglia nobile del 1400, divide le sue amicizie tra patrizi e plebei. Già mi sta sui maroni. Il Cummenda 2.0.
.
Signorini alla visione del secondo commenta: “Con l’aria che tira, sto Tommaso faceva meglio a starsene a casa”. Ok Signorini continua a piacermi: è una terribie spirale questa in cui sono caduta.
Scherzone a Cristina e Laura: Si fa loro credere che devono scegliere tra i 2 senza vederli: Tommaso viene descritto come un buon partito e Paolo come un sempliciotto. E guarda caso entra Tommaso: si infila in mezzo alle due ergendosi a pappone ufficiale della casa. Chiamate in confessionale le due figliole vanno a vedere il video dell’idraulico che si sono perse. Cristina sembra ripensarci, Laura conferma la scelta. Salta tutto il collegamento a causa di un guasto tecnico. Entra in studio Nicola eliminato con il 55% dei voti. Ne segue la Clip della sua permanenza come sfondo nella casa… Critiche a lui e alla sua storia con FederOca mentre scorre la scritta in sovraimpressione che la casa è isolata per un guasto tecnico. Al rientro in studio si comunica che il programma questa sera si chiude qua e gli eventi ci saranno presentati in settimana, Nomination ufficiali comprese. Magari domani scoprirermo che qualche facinoroso ha attentato al programma tagliando i cavi elettrici, nel caso, ci si augura lo prendano per ergerlo a eroe nazionale! [o magari, più semplicemente, la Marcuzzi non ha pagato la bolletta!]

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.