Daniele Magro fa la Pretty Woman. Scoop: Stefano Magnanensi lascia un commento su Chissenefrega

Quando avevo 19 anni io erano altri tempi: la Terra era ancora piatta, Simona Ventura anche, e cose così. Di certo, se fossi stato recluso in un loft e i miei carcerieri mi avessero concesso un’ora d’aria, non avrei sicuramente scelto di spenderla andando a fare shopping in centro in compagnia del mio amico del cuore Giorgio. Peraltro comprando abiti che sembrano disegnati da uno stilista della Jugoslavia di Tito.

A parte questo episodio che aveva tutta l’aria di essere un regalo di San Valentino in anticipo, le mie simpatie per Daniele Magro si stanno lentamente affievolendo, sostituite dalla curiosità per la new entry Jury Magliolo (ehm, ammetto che la prima volta che ho letto il suo cognome l’ho confuso con Malgioglio ed ho pensato “toh, ecco qua il solito raccomandato figlio di papà”, salvo poi rendermi conto che l’associazione Malgioglio/papà strideva eccessivamente). Oggi, nel daytime di X-Factor, Jury ha cantato “Lady (hear me tonight)” accompagnandosi al piano; per lunedì sta preparando “Virtual Insanity”. Mi piace questa sua propensione per la housemusic: il ragazzo mi ispira fiducia e lo terrei bene d’occhio perchè tra tre/quattro mesi potremmo essere qui a insultarci confrontarci con le sue carampane.

PS: Questo post su X-Factor è stato ispirato dal vocal coach dei 16-24, Stefano Magnanensi, che ha lasciato un gradito commento sul post della prima puntata dove avevo scritto che lo “amo profondamente”. Adesso lo amo ancora di più, ma soprattutto lo stimo professionalmente: stimo la categoria che comprende tutti quelli che come lui hanno saputo coniugare con creatività e profitto la musica e la televisione (tra questi ci metterei dentro per esempio il suo mentore Gianni Boncompagni, Vince Tempera, Peppe Vessicchio e altri millemila) e stimo lui come musicista, perché insieme a Peppi Nocera (autore, fatalità, di X-Factor e autore storico di Non è La Rai dove Magnanensi curava le musiche insieme a Paolo Ormi) ha scritto “L’Ascensore” di Ambra (Angiolini intendo, una che l’X-Factor ce l’aveva dentro, fuori e tutto intorno, altro che Ambra Marie!!!!).

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.