Pete, il Meat Muppet della Diesel. Adorabile

Bisogna fare i complimenti alla Diesel, non tanto per i capi di abbigliamento che produce (penso di non avere nulla nell’armadio di questo marchio, ma io non mi vesto mica fashion), bensì per essere una delle poche aziende italiane in grado di saper sfruttare internet per creare un “buzz” virale che pur avendo poco a che fare coi suoi prodotti, riesce ad avere costantemente visibilità internazionale. E far circolare anche solo un marchio in tutto il mondo a costo praticamente zero è una politica pubblicitaria molto interessante, anche perché nel caso dell’azienda vicentina, i video che diffonde in rete hanno sempre un fondo di apprezzabile creatività. Se quest’estate circolava il Diesel-XXX, il “film porno adatto anche ad essere guardato dall’ufficio” (se siete tra i pochi che non l’hanno ancora visto cliccate qui), per Natale i creativi di Renzo Rosso hanno studiato Pete, il pupazzo fatto di carne. Che ambisce ad una moderna vita da star (ma quando finalmente realizza il suo sogno, un sex-tape leakkato in rete gli rovina la carriera, tanto da costringerlo ad autocannibalizzarsi) e ricorda molto i b-movies americani di qualche decennio fa.

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.