Isola dei Famosi 6 – Vince Vladimir Luxuria

La peculiarità dell’Isola dei Famosi, da sei anni a questa parte, è che esordisce sempre in sordina per poi carburare durante le settimane di messa in onda. L’edizione di quest’anno è stata senz’altro meritevole, per i toni “sgarzolini” di conduttrice e opinionisti, senza i falsi intenti moralisti dell’anno scorso (che poco si integravano con il formato del reality) e con una buona componente gossipara di stampo internazionale. Nonostante la moria di concorrenti e le sostituzioni in corsa, il cast si è rivelato fin da subito piuttosto forte e ben assortito, sia sul versante “famosi” che su quello dei “NIP”. La “guest star” Valeria Marini ha portato una ventata di freschezza in un momento in cui era necessario aerare la spiaggia prima di soggiornarvi, in quanto gli unici odori che provenivano da Cayo Paloma erano quelli di pesce avariato e delle ascelle di Carlo Capponi, che, grazie soprattutto alle le sue innaturali smorfie, è stato il personaggio rivelazione dell’autunno, tanto che la stessa Mediaset (che ha completamente ignorato l’esistenza di questa edizione dell’Isola dei Famosi anche sul portale Tgcom, dove le notizie provenienti dal reality venturiano si sono limitate a quattro scarni trafiletti in tre mesi, contro i settecentocinquantamila articoli dedicati a Talpe e Amici – quando si dice aziendalismo – ) ha ceduto al fascino del bidello piagnone con scoop su di lui ed imitazioni in alcuni suoi programmi.

Vladimir Luxuria, personaggio fortemente voluto dalla conduttrice (che si è anche tinta i capelli di rosso per immedesimarsi meglio con un certo schieramento politico) è la favorita secondo gli scommettitori clandestini. Ma il succitato Capponi, forte del consenso trash-popolare è pronto a dare del filo da torcere all’ex parlamentare transgender. I due competono anche per la pettinatura più indescrivibile: treccine ossigenate per lui, phonata vaporosa in stile mazza di tamburo gigante per lei. Gli altri due finalisti sembrano poco indicati per una vittoria: Belen Rodriguez, dopo lo sputtanamento mediatico che l’ha vista protagonista della relazione pericolosa con Rossano Rubicondi in Trump, ambisce al riscatto come donna e come calendiva. Leonardo Tumiotto,  invece, con l’andare del tempo, si è rivelato sempre più indisponente e la sua love-story con Veridiana Mallmall poco o nulla ha dato alle dinamiche del reality. Il nuotatore veneto auspicherebbe ad un exploit alla Luca Calvani, se non altro per la medesima assenza di spina dorsale. Ma è lui il primo ad essere eliminato al televoto.

Tre cose da segnalare fintantoché sul palco si alternano gli esclusi della scorsa settimana. Uno: il vestito di Simona Ventura, che sembra la vestaglia di una partoriente ricoverata al reparto di ostetricia al culmine di una gravidanza plurigemellare; due: il rientro in scena dell’inviato dell’anno scorso Francesco Facchinetti in sostituzione del tanto educato quanto incapace Filippo Magnini (la temperatura sottozero di Milano non gli consente di far vedere per l’ultima volta i pettorali, dimostrando così tutta la sua inadeguatezza televisiva); tre: Pamela Prati, un punto di domanda enorme quanto il suo fondoschiena (da due settimane sta seduta in un angolo senza emettere suono, ignorata da tutti, persino dalla conduttrice che si dimentica di presentarla, ma che forse le sta offrendo una via preferenziale per candidarsi all’Isola 2009, anche se non credo che la ex “sorbetta” del Bagaglino sia così sveglia da aver mangiato la foglia). Tre Bis: la litigata della contessa Patrizia “zebra-a-pois” de Blanck colpita nell’orgoglio e definita “pezzente” da Luxuria, alla quale risponde “falsa, ipocrita e manipolatrice”, per aver sottratto una felpa al Capponi (ma la felpa era un ricordo d’infanzia della figlia Margarina Giadina che interviene in diretta per difendere la nobile genitrice, e che somiglia sempre più a Ms. Potato)

Secondo concorrente eliminato della serata, a sorpresa, Carlo “Simoooooooonaaaaa” Capponi. Niente più banane per lui che, disperato, piazza un bel “ma perché mi fa la parodia quello stron*o lì“, rivolgendosi al suo imitatore di Scorie, Michelangelo Pulci. La finale, ora, è tutta al femminile (beh, più o meno). “Chi vuoi che vinche?”, incalza la Ventura.

Belen Rodriguez: nata a Buenos Aires sotto il segno della vergine (anche se non lo dimostra), si classifica seconda. Vladimir Luxuria è incoronata vincitrice: dopo Lory del Santo e Manuela Villa, un’altra donna trionfa all’Isola dei Famosi. Sì, certo, capisco che definire Manuela Villa una donna…

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.