Independence month

Bilancio ad un mese dalla dichiarazione d’indipendenza: confesso che – cosa volete farci, sono un insicuro cronico – temevo in una disaffezione dopo l’abbandono di WordPress.com per approdare con il blog su una piattaforma autogestita e con tanto di inserzioni pubblicitarie (di cui non ho mai nascosto di non essere un grande fan, ma d’altronde loro stanno lì nei loro angoli, hanno promesso che non sporcano, non disturbano, non abusano di alcool e così abbiamo trovato un buon compromesso di convivenza). Nulla mi rende più felice di constatare che, invece, Chissenefrega, come si suol dire, tiene botta. C’è stata una leggera flessione – preventivata – che imputo maggiormente alla perdita dell’ “indotto” proveniente dal circuito molto ben strutturato di WordPress.com (che con le sue classifiche, le pagine riservate alle categorie, il tag-surfing, i my-comments e tutte le funzionalità della dashboard che oliano gli ingranaggi di una grande comunità, portava molte visite “casuali”) e, naturalmente, anche al dover ripartire da zero per ricostruire una credibilità agli occhi di Google e di Technorati. Ma sono cose che vengono col tempo e qui nessuno ha fretta, né velleità da aspirante SEO.

Dopo circa un mese di corsa sulle gambe di un dominio indipendente e con ancora svariate migliorie da apportare a livello tecnico per far sì che i criceti che mandano avanti le dinamo del server sgambettino in maniera più efficace, fornisco un po’ di statistiche relative ai primi trenta giorni di gestione del nuovo Chissenefrega. Un po’ per pura autoreferenzialità, un po’ perchè la trasparenza è d’obbligo e le “statistiche aperte” a me hanno sempre affascinato.

Il vecchio Chissenefrega chiudeva il bilancio a fine aprile con 2.193.645 visite rilevate dalle statistiche di WordPress.com. Ora, queste rappresentavano le pageviews e non le visite uniche, mentre il nuovo contatore ufficiale W3C (in basso a destra nella sidebar più esterna) conteggia solo le visite uniche: sommarle al saldo precedente non è una cosa troppo matematicamente corretta, ma per quanto mi riguarda la matematica è un’opinione e la macedonia è migliore che i frutti singoli. Maggio chiude con un counter a 2.237.701, segna 76.666 pageviews e 44.056 unique-visits, di cui l’80,14% formato da nuovi visitatori e il 19,86% da visite di ritorno. La media aritmetica di pagine viste dall’apertura del blog ad oggi, è di 98.709 al mese.

Il 75% delle visite arriva dall’Italia, il 19% da località sconosciute (?), il 2% dalla Svezia, l’1% dagli Stati Uniti, in percentuali inferiori all’unità da altri Paesi. Il 41% di voi usa Internet Explorer 7, il 27% Firefox 2, il 25% Internet Explorer 6. Il sistema operativo dei visitatori è per il 75% Windows XP, per il 14% Windows Vista, per il 3% Mac OS-X, per il 2% Windows 2000, per l’1% Linux. Entusiasmante quello 0,06% che arriva sul blog tramite Symbian su cellulare Nokia. La risoluzione video preferita dal 42% dei visitatori è 1024×768, anche se io lo vedo meglio a 1280X1024 (16%). Quel 5% che viaggia a 800×600 deve avere qualche difficoltà di visualizzazione: upgradate la scheda video, perdindirindina! Il 20% delle visite arriva in prima battuta in homepage, il 19% si ferma alla navigazione in questa pagina, mentre l’1% continua a navigare in altri post. In percentuali secondarie arrivano visite ad altre pagine evidentemente ben indicizzate o aggregate da portali quali Wikio, che ha dato risalto alle vicende televisivo-amorose di Tila Tequila e alle angurie pubblicitarie di Giulia Mango, facendo dei post a loro dedicati i due più cliccati del mese (seguono, come popolarità di click in maggio, Ilaria Porceddu, Kim Kardashian, Miley Cyrus, Mischa Barton, Keeley Hazell, Jessica Simpson, Vanessa Hudgens e Fergie: guarda caso tutte donne [beh, eccetto Fergie]). Il 62% dei lettori fa visite lampo, che durano al massimo 10 secondi. Il 28% sta da 11 secondi a 10 minuti, il 7% più di 30 minuti. Durante una unica visita, il 14% di voi sfoglia due pagine, il 6% tre. Da Google arriva il 54% delle visite: c’è da dire, però, che il 3% di queste hanno come keyword di ricerca “chissenefrega”, per cui sono visite mirate, tanto quanto quelle del 25% di lettori fidelizzati che hanno Chissenefrega memorizzato tra i preferiti (grazie ragazzi!). Il 4% arriva tramite Wikio, l’1% tramite Yahoo, l’1% tramite TvBlog, l’1% tramite R’n’B Junk.

Ringrazio anche tutti quelli che hanno partecipato al sondaggio, che ha decretato che per il 33% dei votanti mi devo sparare insieme ai Tokio Hotel (significato del voto: “Chissene continua sulla strada della lotta dura senza paura alle Karampane“). Il 27% approva la nuova veste grafica dicendo “Bella vaccata”, il 25% mi manda a spendere il mio tempo a ******* (lo prendo come un augurio antigeekoso), ed un 15% paragona il blog ad una televendita di suonerie, confermando che la scelta “commerciale” è stata, tutto sommato, gradita.

Dopo questa montagna di percentuali, ecco il tanto atteso momento delle keywords:

Domande senza risposta e richieste da soddisfare:
– ma zac efron si e’ arrabbiato quando ha scoperto che vanessa ha fatto foto nuda?
– come faccio a vedere i backstage dei calendari?
– in germania mettono la vera nuziale a destra?
– miley cyrus è anoressica?
– adam brody mo che fa?
– vorrei sapere quanti milioni di dischi ha venduto frank zappa
– si puo’ fare la ceretta ai baffetti prima dello sviluppo?
– chi ha l’iphone?
– come diventare trans
– ma jamie lynn speat a fatto film hard?
– come avere il corpo scolpito come jessica alba
– che cos’è la febbre del sabato sera?
– cosa raccontano di Vanessa Hudgens?
– dove abita bill kaulitz?
– cosa fare se si perde la targa davanti
– hilary duff ha fatto foto nuda ditemelo
– come si trucca madonna?
– come si chiama la sigla della trasmissione?
– ecco la mia foto somiglia mischa barton?
– è vero ke la figlia di michelle hunziker ascolta i tokio hotel?
– chi ha fatto sesso nella scuola di amici di maria de filippi?
– se la vostra ragazza è bella truccata e poi struccata è brutta che fate?
– come copiare i capelli di lola ponce a sanremo

Constatazioni (non troppo amichevoli)
– la bocca di silvia toffanin è storta [è vero però!]
– simona Ventura c’è la fa vedere a mai dire gol [sì sì, l’ho visto anch’io quel video!]
– laura torrisi scorreggia al grande fratello [anche sul set del film con Pieraccioni, mi dicono]
– berlusconi nell’inferno di dante [la giusta punizione per aver affidato un sottosegretariato alla Brambilla]
– spears ingrassata foto schifose [tu l’hai detto, adesso veditela con le karampane]
– struccata sono brutta [l’autostima rinchiusa in un cofanetto Maybelline NewYork]
– non vergognarmi dei miei cattivi odori [ma chi sei, Amy Winehouse?]

Mercatino
– regalo marito [matrimoni moderni]
– cerco frasi da scrivere per maestra che va in pensione [“attenta al femore” è sempre un buon augurio]
– biancheria intima per i trans [se ti riferisci a Platinette devi cercare “tenda da campeggio”]
– mi date il cell di vanessa hudgens [in testa te lo darei!!]
– stivali della mia collega [azz, però.. belli…]
– divano nonna carla [in permuta con quella che regala il marito]
– cartamodello tutù ballerina [sarà il primo pezzo che disegnerò nella mia collezione fashion]
– cerco interviste divertenti hai tokio hotel [“hai hai hai”, signora Longari, lei mi cade su Bill Kaulitz]
– nuovo inno pdl mp3 download [per la serie: come riempire gli 80 giga del mio ipod]
– foto sexi di anna maria ribas [uh? anna maria? per forza non le trovi…]
– video di paperissima bambini spastici [chiamate il telefono azzurro!]

La ricetta del giorno
– pioggia d’ orata

Fornicazzoni
– orgasmi raccontati
– video gratis sesso con professoressa nei licei
– orgasmo studenti esperimento film
– mi piace la passera
– tette di veronica ciccone
– laura pausini che si bacia (foto)
– porno da vedere due contro uno
– porno delirio
– fergie succhiaca**i
– interviste zozze a bill e tom kaulitz
– zac che si tocca il pisello da nudo
– guinness dei primati il ca**o più lungo del mondo
– 30 maschi nudi e gay e 1 femina porno
– zac efron che si bacia con me
– strizzatette
– grossi ca**i per piccole fi**e
– tokio hotel nudi
– guarda video spogliatoi uomini nudi
– una ragazza nuda fa sesso con il cane
– baci lesbi

Rischio cecità
– blog sulle masturbazioni
– i migliori video per farsi una pippa

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.