Rihanna e Maroon 5 – If I Never See Your Face Again

Sfogliando questo blog non troverete nulla contro Rihanna. La pulzella delle Barbados è sempre stata un mio punto debole. Almeno fino ad oggi. La reginetta dell’r’n’b non ha fatto in tempo ad uscire dalla pubertà e a chiudere l’umbrella dei punti neri, che si è trasformata in un sol colpo nell’Anna Tatangelo d’America. Da promettente teenager a badante d’alto bordo per cantanti barbosi che un giorno si sono svegliati nell’autoconvinzione di essere dei gran fighi.

Dall’esordio giovanile con Pon De Replay ne è certo trascorso di tempo, ma passare così repentinamente dalle comparsate in tuta da ginnastica nella palestra della scuola ad un guardaroba fatto esclusivamente di tailleur improponibili anche per la Pivetti, calze a rete smagliate dai ganci delle manette, frustini e corpetti in latex (nei quali, peraltro, si vede benissimo che si trova a suo agio meno del mio gatto travestito da Platinette) è davvero demoralizzante, almeno per chi ha sempre tentato di andare al di là delle apparenze ed apprezzare una freschezza musicale ormai non più intatta.

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.