Grande Fratello 8, stasera la finale. Chi vuoi che vinchi?

Teresa Stinziani: Tre mesi vissuti sulla borderline dell’anonimato, tre mesi in cui è stato difficile distinguerla dal cesto dei panni sporchi. Trasparente come la pellicola Cuki, spesso spariva dalla casa e veniva ritrovata nel frigo mentre avvolgeva un mazzo di prezzemolo. Nelle ultime settimane, però, si è data da fare dimostrando di avere la personalità per tentare, e sorprendentemente riuscendoci, di immedesimarsi in un cuscino del divano.

Mario Ferretti: muratore e ragazzo padre, il suo apporto è stato indispensabile all’inizio del programma per i lavori di completamento della Casa, che poi è stata abbattuta da una tromba d’aria. Da quel momento il suo nome è sparito dalle Pagine Gialle e lui è stato cementato vivo tra il muro portante e lo sgabuzzino, da dentro al quale si prodigava in improperi nei confronti di chiunque. Nonostante questo, è stato in grado di mettere le mani sotto alle gonne di tutte le ragazze della Casa, compresa Silvia, trovandovi inaspettate sorprese.

Christine del Rio: da esperta donna di televisione (è rimasta nella storia la sua intervista ad Al Bano, in cui il cantante l’ha presa a sonore sberle, come d’altronde vorrebbe fare qualsiasi italiano che entra in contatto con lei) la bionda anglomilanese si è inventata una storia d’amore puramente mediatica con il coinquilino Francesco Botta, da consumarsi preferibilmente entro la fine del reality. Forte di questa esperienza è diventata in breve tempo la consigliera sentimentale della superfavorita alla vittoria Lina, riuscendo a farla eliminare anticipatamente dal gioco.

Gianfilippo Failla: Pilastro di questa edizione del Grande Fratello è l’uomo che tutte le donne vorrebbero al proprio fianco: gentile, garbato, pieno di attenzioni e maestro di savoir-faire. Quando hai troppo mal di testa per dargliela, puoi indirizzarlo verso il suo migliore amico (possibilmente un cumenda lombardo) con il quale potrà sfogare i suoi istinti primordiali. Subito dopo puoi riappropriartene ed usarlo come chauffeur per farti scarrozzare a fare shopping al centro commerciale.

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.