Qui la cosa va per le lunghe

Sento un formicolio ad una mano ed ho il polso indolenzito. Sarà perché, siccome ero stanco e stressato ed avevo bisogno di qualcosa di veramente orgasmico, ho appena finito di farmene una. Ho scoperto di essere diventato un mago in certe cose: anche quella è un’arte che si affina con l’esperienza. Le prime volte non mi riusciva mica bene, i risultati non erano nemmeno accettabili. Nessuna consistenza, nessuna soddisfazione. Noia e perdita di tempo, mentre tutti affermavano che regalarsene una ogni tanto corrobora l’eros, allevia la tensione e riporta il buonumore. Ultimamente mi sono reso conto che sta tutto nella tecnica. Bisogna avere pazienza, lavorare bene di mano e cuocere a fuoco lento per avere il massimo dell’appagamento. Oggi, senza falsa modestia, posso dire di essere quasi un maestro nella…

…preparazione del Ciobar.

ps. Il titolo si riferisce al fatto che sarò assente ancora per qualche giorno dal blog. Se finite gli OT fatemi un fischio.

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.