Dire, fare, memare…

A chi interessa l’ennesimo meme? Se non ve la sentite non proseguite oltre. Sinceramente non ho ben capito cosa mi si chiede, ma qualcosa mi inventerò. Ah, grazie di avermelo passato, Ascensions85 (…’nnaggia!)

Dire (lo dico in binario):

01010011 01100101 00100000 01101101 01101001 00100000 01110000 01100001 01110011 01110011 01101001 00100000 01110101 01101110 00100000 01100001 01101100 01110100 01110010 01101111 00100000 01101101 01100101 01101101 01100101 00100000 01110100 01101001 00100000 01110011 01100011 01101111 01110100 01100101 01101110 01101110 01101111

Fare:

Aaaaaaaaaaaaah… fatto… (scusate, era una cosa un po’ sconveniente, non posso scendere nei dettagli)

Baciare:

Sì, ma come? All’italiana, alla francese, alla tedesca, con lo sbarramento al 4%…

Lettera:

Caro Babbo Natale, sono stato cattivello anche quest’anno, però sto facendo degli sforzi per migliorarmi. Credo che tutto sommato mi meriterei di trovare sotto l’albero un bel regalo. Scegli tu, io vorrei una maglietta firmata da Marco Ahmetovic oppure il gioco in scatola del delitto di Perugia, con tante pedine a forma di Amanda Knox e Raffaele Sollecito.

Testamento:

Lascio tutti i miei averi al primo che decodifica in maniera corretta il messaggio in binario.

P.S. Dai miei ricordi d’infanzia affiora, però, che dopo “Testamento”, venivano anche “Pugno sotto il mento” (ovvero un gancio destro in faccia), “Tortura cinese” (solletico o qualcosa di simile) e “Stella marina” (una cinquina in pieno volto). Infanzia difficile.

Passo il meme a Jeko, ma solo perché me l’ha chiesto lui esplicitamente (e poi non ha niente da fare, solo una tesi da scrivere). Io di mio non avrei mai il coraggio di passare questa roba a nessun altro. Anzi no, al limite gliela passo a quello scansafatiche di DiarioBignardo.

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.