Minogue VS Minogue

Sfida in famiglia per le sorelle della popdance. No, non sto parlando di Paola e Chiara, quelle ce le siamo giocate da un pezzo, bensì di Kylie e Dannii Minogue.

La più anziana delle due, dopo una malattia opportunamente strumentalizzata per il piacere della stampa internazionale, ritorna sulle scene con “Two hearts“. Tra tutte le comeback dell’autunno quella di Kylie era quella su cui avrei puntato di più, e invece… Il pezzo, che vorrebbe instillare il ricordo del raffinato jazz di Fever” di Peggy Lee (senza riuscirci nemmeno di striscio), sembra scritto a quattro mani da Mousse T e Mino Reitano; nel video Kylie si rotola su un pianoforte come una salsiccia sulla brace. Ma la brace, anziché rovente, è alquanto freddina e la salsiccia rimane cruda ed insipida. Peccato.

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

Impossibile paragonare la carriera della giovane (ma poi neanche tanto) Dannii a quella della sorella maggiore: sarebbe come confrontare la Lecciso con Madonna. Ma, a differenza della Lecciso, Dannii, nel suo piccolo, non ne ha mai sbagliata una. Tutti i suoi singoli sono stati dei successi non indifferenti sulle piste dei club: ricordo con particolare piacere “You won’t forget about me“, chart-topper in Inghilterra, realizzata in collaborazione coi Flowerpower, team di produzione tutto italiano. Con “Touch me like that” ritorna sul luogo del de(re)litto, ispirandosi per il look a Sophie Ellis Bextor, per le sonorità a “You make me feel mighty real” di Sylvester (niente di nuovo, l’avevano già fatto gli italianissimi Eyes Cream nel 2000, dopo il salto il loro video).

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.