Amici di Maria de Filippi 7 – I nuovi studenti, anno scolastico 2007-2008

Leggi anche:

Amici di Maria de Filippi 8 – Anno 2008-2009

tutto il resto su Amici

Sono un po’ deluso da questa stagione televisiva, davvero deprimente e priva di stimoli. Per fortuna che è ritornato Amici di Maria De Filippi, il nostro concentrato quotidiano preferito di trashume & falso talento, una specie di panacea al contrario per tutti i mali della tv. Amici anno 7 si apre subito con stonature da antologia da parte di Federico Scaldabagno Angelucci e Meeeeeex, entrambi all’ultima apparizione televisiva della loro carriera, pronti ad essere sostituiti dagli allievi che riempiranno i loro banchi vuoti nel nuovo anno scolastico.

Francesco Mariottini, ballerino
La giuria lo definisce un “grande ballerino carismatico”. Nell’esatto istante in cui si toglie i pantaloni per ballare, le carampane con disturbi ormonali sedute tra il pubblico formattano quella parte del loro cervello dedicata a Federico Angelucci. Pare la reincarnazione di Dawson di Dawson’s Creek con il colpo della strega.

Simonetta Spiri, cantante
Potente, grintosa, intonata, precisa, sicura, carattere forte: così dicono. Talmente forte che non fa altro che piangere per tre ore dopo essere stata scelta. “Io sono rock!!!” urla tra le lacrime. E’ anche eccessivamente virtuosa senza averne le capacità. Si candida ad essere la versione italiana di Ashlee Simpson.

Valentina Tarsitano, ballerina
Dicono che abbia enormi potenzialità di crescita. Anche fisica, spero, visto che sembra appena uscita dalla quarta elementare. Sogna di avere una casa con la piscina. Ha la personalità di una melanzana al funghetto. Sarà una delle prime ad essere stritolata dal meccanismo del talent show. Poveretta.

Pasqualino Maione, cantante
Il Ricky Martin della Garbatella. Canta, anzi urla “A chi mi dice” peggio di un qualsiasi Lee Ryan. Personaggio anonimo come la telefonata di rivendicazione di un crimine (quello che ha commesso lui presentandosi ad Amici).

Gianluca Conversano, ballerino
L’unico che lo voleva era Garrison, gli confessa Maria. Steve La Chance lo boccia fin da subito. Scatta già la polemica con la Celentano sul poco talento e, naturalmente, sul collo del piede. Che sia lui la vittima designata per i grandi momenti di umiliazione di quest’anno?

Maria Luigia La Rocca, cantante
Ovvero: Jo Squillo gonfiata col compressore. Ha l’aria di una attaccabrighe di prima categoria, con il look di una starlette zompata fuori dai primi anni 90: vedremo fuochi d’artificio grazie a lei. “Deve tirar fuori i maroni” è il consiglio di Karima. Maria Luigia stona “Nobody’s wife” dalla prima all’ultima nota e poi si giustifica incolpando l’emozione. Potrebbe essere la Britney italiana, oppure la versione maschile di Federico Angelucci.

Susy Fuccillo, ballerina
“Nana dalle gambe tozze” è il giudizio di Alessandra Celentano, colei che anche quest’anno sarà la protagonista dei più grandi/bassi momenti di televisione che ci regalerà lo spettacolo. Il brutto è che spesso c’ha pure ragione.

Giuseppe Salsetta, cantante
Lacrime, lacrime e ancora lacrime: la lagna della situazione. Ed avere un vezzeggiativo nel cognome non aiuta. Maria è costretta a mandare una telepromozione, in quanto impossibilitata ad interagire con il cantante piangente. Dopo la telepromozione e la pubblicità, questo è ancora in mezzo allo studio che frigna. Fino a ieri faceva l’idraulico. Tra qualche settimana ci torna, sicuro.

Sebastiano Formica, attore
“Particolarmente dotato” afferma Fioretta Mari. Beh, se lo dice lei. Ma non voglio sapere quali qualità ha testato. Caspita, dopo l’esibizione devo ammettere che non è affatto male rispetto alla media dei colleghi finora esaminati.

Valentina Mele, ballerina
I professori sono tutti concordi: ha una “tecnica scarsa”. Ma allora perché l’hanno presa? Ah, ecco, perché “ha tanta grinta”, precisa Steve. Beh, se basta quello, l’anno prossimo vi mando il mio pastore tedesco a fare i provini.

Marco Carta, cantante
Si ritiene il più grande playboy dai tempi di Rodolfo Valentino. In casa sua non esistono gli specchi, evidentemente. Parla (e canta) con una tonalità discendente, come se fosse triste perché gli è appena morto il canarino.

Come d’abitudine, con la scusa “non abbiamo più tempo”, la De Filippi e Chicchino (così ha chiamato in apertura lo Sfondrini) chiudono frettolosamente baracca e burattini senza presentare i sette titolari che mancano, in modo da prepararsi uno zoccolo di audience sicura per la prima puntata di lunedì prossimo. Sempre diabolicamente auditel-oriented, la Maria.

Update: ecco i residui della classe:

Gennaro Siciliano, ballerino: il nuovo Solange.

Cassandra De Rosa, cantante: vorrebbe polemizzare con la Celentano, evidentemente ha capito benissimo come guadagnarsi il suo quarto d’ora di inquadrature.

Marina Giovanna Marchione, attrice: sembra la Littizzetto dopo un attacco di bile.

Alessandra Valenti, ballerina: incapace a ballare, ma i professori la ammettono alla scuola di Amci “perché è bella” (????????).

Roberta Bonanno, cantante: Canta peggio di un richiamo per anatre. Ma quanti anni ha, novanta? E di girovita? Novecento?

Luca Barbagallo, ballerino: il sosia di Dj Francesco Facchinetti. Indossa dei tacchi a spillo e si denuda in diretta.

Marta Rossi, cantante: un castoro con la parrucca bionda. Stile e timbro vocale antiquati, non parliamo di abbigliamento e pettinatura.

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.