Silvia Battisti è Miss Italia 2007

Ragazze siate il nostro orgoglio!” esclama tra una risatina nervosa e l’altra (fastidiosa per chi l’ascolta come un’ulcera duodenale) una Goggi emozionata per essere giunta viva alla finalissima di Miss Italia. Loretta sa bene, infatti, che dopo stasera ritornerà nel sarcofago a fare compagnia alle ragnatele per i prossimi due/tre secoli. Ma con il cachet che avrà preso dalla Rai almeno potrà rinnovare l’imbottitura della bara. Sua e di un paio di amici. Mike Bongiorno saluta Enzo Mirigliani:Uelààààà, un giovanotto novantenne, complimenti!“. Ho sempre apprezzato questa capacità di Mike di staccarsi dalla realtà: qualcuno gli faccia sapere che sono praticamente coetanei! Ma perché Patrizia Mirigliani ha un caminetto al posto del naso?

Pippo Baudo è il presidente della giuria. Simpatico come Provolino, giura: “stasera ve ne combinerò di tutti i colori“. Il re di Sanremo apre il suo personale show con un tiepido ed incompreso sarcasmo sulla “grande amicizia” che unisce Bongiorno e la Goggi (sarcasmo che continuerà a riproporre, sempre ugualmente incompreso, per tutta la serata). Poi si appropria del palco, ma nessuno se lo fila e un’infermiera del geriatrico lo porta a sedere in un angolo iniettandogli del bromuro. In giuria c’è anche la ex miss Edelfa Chiara Masciotta. La Goggi dice di lei: “è diventata una raffinatissima ragazza”; perchè, due anni fa, quando l’hanno eletta cos’era? ‘na buzzicona? E quella chi è? Oh, no, l’opinionista onniscente/onnipresente/onnivora Barbara Palombelli. Chi me lo fa fare di guardare questa roba stasera? Perché sono sempre così masochista?


Le 30 miss superstiti (25 per merito, più cinque ripescate non si sa da chi, non si sa perché) vengono presentate dai due conduttori che combinano un macello micidiale: sbagliano i nomi, le inquadrature non corrispondono, la grafica nemmeno, la numero 092 si guadagna mezz’ora di primo piano a discapito delle altre, mentre i padroni di casa battibeccano su chi abbia “fatto un casino“. Superato a fatica il momento di impasse, le ragazze dimostrano la loro bravura in una coreografia da fitness center economico su piramidi di gruviera in gomma. Nessuna azzecca un passo, alcune inciampano, altre si spalmano la fetta di gruviera addosso come se fossero un cracker. La regia è costretta a staccare sul pubblico, a inquadrare il pavimento, riprendere le scenografie, mandare in onda un pezzo della finale dell’88, anziché mostrare quel balletto-scempio. Se ne rende conto anche il sonnolento Mike che commenta con un dubbioso “Bah..!“, mentre la Goggi tenta di salvare la situazione: “Eheheheheh (ulcera duodenale), sono le prime che si esibiscono, sono emozionate, non pensate che sia facile muoversi tutte insieme contemporaneamente”. Ok, muoversi insieme non è facile, ma almeno muoversi….

Il Momento “quiz di intelligenzafa pietà, oltre ad essere di una lentezza esasperante. Le ragazze sono chiamate ad indovinare frasi tratte da film e canzoni. Le aspiranti miss fanno delle figure da complete deficienti, a questo punto immagino che il pubblico si stia chiedendo perchè deve spendere dei soldi per votare queste disperate che non sanno chi siano Banfi, Abatantuono, Totò, Sordi, Rabagliati. Vabbè, dai ricordiamoci che le sfortunate hanno in media 17/18 anni. Update: ritiro tutto. Non conoscono nemmeno la Nonna Pina (quella delle tagliatelle): sono delle complete deficienti.

La Goggi sembra strafatta. L’occhio da clown-omicida è più brillante che mai stasera: pupilla dilatata, sguardo iniettato di sangue. Le sue imitazioni sono da flebo, oltre che già viste millenni fa. “…E questa sarebbe Mina?” si interroga Mike in uno dei suoi pochi momenti di lucidità, mentre Loretta vorrebbe accoltellarlo alle spalle, riempirlo di ragù e metterlo in forno a 280 gradi. Ospite della serata: Gianni Morandi. Allegriaaaaaaaaaaa!!! In questo momento se facciamo la somma delle età dei dinosauri che sono all’interno del Palacotonella si supera abbondantemente la somma delle età delle 100 miss in gara.

Pippo Baudo torna protagonista, si riaccende l’eterna competizione tra lui e Mike. Chi dei due ha avuto più copertine su TV Sorrisi e Canzoni? Chi dei due porta il parrucchino? Manca solo che si freghino la dentiera a vicenda e siamo a posto. Durante i siparietti che farebbero invidia a Casa Vianello (ah, a proposito, nessuno ha pensato di invitare Sandra e Raimondo? No, perchè mancano solo loro in questa reunion delle ere geologiche), Loretta Goggi urla, ride, ride e urla. Ulcera duodenale.
Poi credo di essermi appisolato un attimo, perchè ho avuto una specie di incubo in cui vedevo Eros Ramazzotti abbracciato a Pippo Baudo.

Certo che tra pubblicità, telepromozioni, interviste inutili, sproloqui, inquadrature errate, tempi morti, stand by cerebrali dei conduttori, si sta facendo di tutto tranne che andare avanti con la selezione delle miss, che in totale, in tre ore di programma, si saranno viste solo per circa 3 minuti e sempre in condizioni sfavorevoli. A mezzanotte meno dieci le finaliste sono in tre. Le tre più cozze ovviamente, come succede da un po’ di anni a questa parte. Ho deciso che tifo per la numero 051, Miss Veneto. Sano campanilismo. Intervista di rito alle tre finaliste: Domandre cretine, risposte banali, solita storia.

Mezzanotte e un quarto. Sono rimaste in due. L’esclusione di una miss innesca il malconteno del pubblico. Mike Bongiorno sembra uno stoccafisso in babbucce e vestaglia, ormai non reagisce proprio più. La Goggi finisce di ridere e si innervosice con il pubblico fischiante. Le ragazze eliminate si ribellano contro la giuria. Scatta la polemica sull’anoressia, sui “lati B” e sulle misure in centimeri. “Siete voi che ci spingete all’anoressia!” urla una miss alla giuria. Patrizia Mirigliani si sta squagliando. Sente che si scollano i pezzi del concorso, oltre a quelli della sua faccia sempre più simile a quella del sosia venuto male di Michael Jackson. Le partono i tic nervosi e blatera frasi incomprensibili. Unico momento interessante della serata, o almeno leggermente vitale.

Prova finale: il calendario. Entra una tizia che, mi dicono, sia una famosa fotografa (Tiziana Qualchecosa: mai sentita nominare). A me sembra Gabriella Carlucci dopo un’indigestione di prugne. Le due finaliste acconsentono di farsi ridicolizzare per l’ultima volta. Che roba inguardabile, una schifezza unica (sto stramazzando al suolo). La Goggi canta Maledetta Primavera (sono stramazzato al suolo, altro che ulcera duodenale, vi prego ricoveratemi).

Vince la numero 051 Silvia Battisti, già Miss Veneto. L’avevo detto, io.

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.