Garbage – Tell me where it hurts

Cioè: è uscito il greatest hits dei Garbage (“Absolute Garbage“) ed io ne vengo a conoscenza con ben una settimana di ritardo? No buono. Tra l’altro vorrei sapere se il cd, il dvd, e la special edition coi remix arriveranno mai qui in Italia. Anche se una raccolta fai da te me l’ero già procurata qualche tempo fa, il best of ufficiale (per quanto sia inutile un best of) è tutt’altra cosa. E io me lo comprerei, anche a costo di ipotecarmi le ciabatte. Sono un vecchio irriducibile carampano, cosa ci posso fare? Poi questo nuovo singolo mi pare bellissimo, così come il video. Che stia perdendo la mia (non certo) proverbiale obiettività?

Quelli di “Tell me where it hurts” sono proprio loro, i Garbage di una volta, li riconosco. Quella rockband contaminata che si racconta senza paura, senza gli eccessi di “Bleed like me”, senza la strenua ricerca dell’easy-listening di “Beautiful Garbage”. Li ascolto e faccio un balzo indietro di dieci anni, mi torna alla mente “The world is not enough” e mi rendo conto che sono vecchio. Ma la nostalgia non è mai stata benvenuta come in questo momento. Se l’inedito anticipa un ritorno alle origini che magari sfocerà in un nuovo album, la pausa artistica a Shirley Manson e soci avrà fatto solo bene. Peccato che con ogni probabilità non sentiremo mai questo pezzo per radio, nè vedremo il video su Mtv (ma checcefrega di Mtv, noi c’avemo Youtube).

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.