Mirko Simionato è servito

Un blog che parla (anche) di televisione non può esimersi dal citarlo. E lo faccio accodandomi a certi “grandi blogger” che di tv ne sanno, e (ri)parlano di lui proprio in questi giorni. Anche TgCom l’aveva nominato, pochi mesi or sono, e da allora è stato definitivamente sdoganato al pubblico universale. Se in america hanno Esmee Denters, qui da noi la internet-star, l’icona da cliccare due volte del web 2.0 sezione spettacolo, il personaggio che funge da punto di contatto tra la rete (internet) e le reti (televisive) si chiama Mirko Simionato. Lui, però, non canta canzoni di Justin Timberlake, nè ha ambizioni di alpinista sulle vette della billboard. Mirko Simionato è un trentenne competente e nostalgico che vive nel sogno restauratore di una tivù migliore, fatta dei bei quiz e dei grandi varietà di una volta, della qualità e dei grandi personaggi, della meritocrazia e della professionalità, delle prime serate a base di lustrini e paillettes, del ricollocamento delle figure televisive nei propri ruoli, delle idee originali e non dei format adattati. Impossibile biasimarlo o essere in disaccordo: Mirko è un fan della tv d’antiquariato e io sono un fan di Mirko. Ha partecipato a tutti i quiz e programmi televisivi come concorrente, figurante, ospite d’onore, o elemento scenografico; venera la dea kalì Iva Zanicchi, il vate Mike Bongiorno, il grande saggio Raimondo Vianello. Ha scritto milioni di lettere all’allora direttore di TV Sorrisi e Canzoni (Massimo Donelli), lavorandoselo per bene, avendo la forse inconsapevole lungimiranza di immaginare che una volta raggiunta una posizione di potere, tipo la direzione di Canale 5, si sarebbe ricordato di lui. La più grande opera del Simionato risale al 2003, quando aprì un forum dove lanciò l’idea della rifondazione de “Il Pranzo è Servito“, lo storico quiz del mezzogiorno di Canale 5 condotto da Corrado. Da lì alla webfama il passo è stato breve: il passaparola via internet, il riscontro inaspettato di migliaia di appassionati come lui che condividevano le sue stesse idee di buona televisione, le citazioni pressoché ovunque. La petizione per la rimessa in onda del Pranzo, per dire, la firmai anche io, in tempi non sospetti, pensando che nessuno “dall’alto” se la sarebbe mai filata di striscio.


Sono passati gli anni e le stagioni televisive, sempre più scadenti. Si sono alternati dirigenti e direttori, sempre più allo sbando. Ma Mirko Simionato è ancora lì, come la stella Arturo davanti all’Orsa Maggiore, come un casellante dell’autostrada a Capodanno, unica certezza di un mondo televisivo che sembra distante, ma che mai come ora è stato così a portata di mano. Quel famoso Massimo Donelli, l’attuale direttore di Canale 5, oggi è più che mai possibilista per quanto riguarda il ritorno in tv di un Pranzo è Servito condotto da Gerry Scotti (fresco di un rinnovo contrattuale che definire coi controca**i è riduttivo, dove Gerry ha carta bianca per fare qualsiasi cosa, anche andare contro il neoacquisito colosso Endemol con la sua casa di produzione indipendente). Se è vero anche che l’ammiraglia ha in programma di rimettere in onda “La ruota della fortuna” (il cui format è stato appena comprato da Endemol) e pure “Game Marathon” (interessante format-collage di quiz vintage, già in odore di preserale qualche mese fa), il merito – se non tutto almeno in parte – sarà anche di Mirko e di ciò che lui ha smosso sul web, del “buzz” che ha creato tra la gente e della sua voglia di riportare il pionierismo degli anni 80 e 90, riveduto e corretto, nella tv moderna. Mirko Simionato, ora, meriterebbe un posto su qualche poltrona dell’azienda di Cologno: se non come segretario particolare del direttore, almeno come centralinista alla reception. A testimonianza che la testardaggine e un sito web riescono a smuovere i potenti, che ormai è internet il medium definitivo che governa il mondo e che le piccole webstar di oggi saranno i grandi personaggi di domani. Mirko Simionato for president.

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

video via telecamereblog

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.