E’ [MEME] il nome mio (folletto sono io)

Non voglio dilungarmi sul fatto che non ho la minima idea di cosa sia un MEME, per cui raccolgo i miei stracci e la mia ignoranza, e aderisco obbedientemente a questa iniziativa virale lanciata da Daniele (seppur io non sia proprio un amante di queste catene, ma per una volta facciamo un’eccezione).

Quando sono messo davanti a scelte del genere faccio sempre fatica a decidere. Io a un happy-hour virtuale ci vorrei invitare tutti, altroché. Comunque, se devo proprio fare dei nomi, scelgo dei blogger che non ho ancora avuto il piacere di conoscere personalmente. Senza offesa per nessuno, gli invitati al mio aperitivo elettronico sono:

  • Alessia: Perché è una Sposa Perfetta: segue il gossip con ironia e i reality con devozione. Ed è pure juventina. Dove la trovo un’altra con tutte queste qualità?
  • DiarioBignardo: Perché a istinto mi sta molto simpatico. Ma nonostante questo, sopravvivere nel mondo dei blog non è facile. Lo faccio ubriacare e poi gli dò una botta in testa: così elimino un troppo competente competitor blogosferico sul fronte tv-trash
  • Engi: perché sono secoli che non la vedo commentare da queste parti e millenni che non blogga. Vorrei che venisse a dirmi che va tutto bene, perché mi sto incominciando a preoccupare
  • Comunicati: perché anche lei è un po’ che non si fa vedere in giro. Da brava lettrice storica, ha sempre sostenuto le mie cause e le mie battaglie. Ed è l’inventrice del nomignolo “plettro”…

Poi, per creanza, inviterei lo stesso Daniele, ma non so se si può fare: perchè poi lui reinvita me e io reinvito lui, poi lui ancora me e io ancora lui e non ne andiamo più fuori da questo loop ricorsivo.

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.