La pupa e il secchione – Finale: Vincono Rosy e Sala

Elisa La Zoppa e Del Monte il Nano Urlatore, contro Silvia detta Paris e Spinò detto Spinotto. Le due coppie in nomination fremono come se si trovassero nella sala d’attesa di un ospedale, aspettando di essere sottoposte a colonscopia di gruppo. Per stemperare la tensione partono i filmati degli ultimi giorni di vita nella Villa. Spinotto, mettendo le labbra a sturalavandino, riesce a scroccare un bacio ad una Silvia completamente ciucca di Champagne. Elisa e Del Monte, invece, mentre realizzano di avere entrambi la personalità di un vaso di begonie appassite, quasi cominciano a rendersi conto di trovarsi all’interno di un reality. Troppo tardi. In men che non si dica, il gioco riparte e i due vengono miseramente eliminati.

Le coppie in gara rimangono tre. Per annunciare l’apertura del televoto, la Panicucci decide di presentarsi ubriaca di spumante da mezzo euro, in bikini dorato, a mollo dentro una tinozza di acqua putrida. Più che sembrare una bellezza al bagno, fa abbastanza la figura dell’anatra in brodo.

La seconda gara di go-kart è meno divertente della prima, di cui ricordiamo scene esilaranti con barriere divelte, scontri frontali, investimenti, imprecazioni e tamponamenti. Al momento dello Zucca Quiz c’è una grande sorpresa: gli autori hanno preparato uno scherzone che neanche il giorno di martedì grasso. Le imitazioni di Papi e Panicucci fatte da Del Monte ed Elisa, dimostrano chiaramente quanto sia semplice fare i presentatori di questo programma, tanto che due tizi qualsiasi presi per strada potrebbero sostituirli nella più completa trasparenza e senza necessità di passaggi di consegne.

Quando dal registrato si passa al live, con degli stacchi meritevoli del premio oscar per il peggior montaggio, c’è qualche problema tecnico, tra cui la misteriosa sparizione di Alessandra Mussolini dalla giuria, su cui i Ris di Parma stanno attualmente indagando.

L’ultimo gioco è quello in cui si raggiunge il climax della serata: davanti a scene di baci cinematografici tratte da film più trash che famosi, le pupe e i secchioni devono dimostrare di aver raggiunto una certa smaliziata intimità. Parte così la gara di limonate, che vede Rosy e Sala primi in classifica grazie all’uso sincero di tonnellate di lingua; anche Silvia, venalmente infervorata dal ricco montepremi, bacia appassionatamente Spinò, così come si potrebbe baciare lo scarico della fossa biologica. Monti tenta l’ennesima violenza carnale nei confronti di Ilaria, ma gli viene sparato un sedativo in una coscia.

E’ l’una di notte, arriva la busta con l’esito del televoto. Silvia, che dice di voler spendere i soldi dell’eventuale vincita in shopping insieme a Nora ed Elisa, viene eliminata: all’aspirante sosia di Paris Hilton, dopo i baci dati a Spinò, rimane solo l’amaro in bocca. Rosy e Sala, coppia su cui non avrei mai scommesso neanche 5 eurocent, vince questa prima edizione de “La pupa e il secchione“. Obiettivo raggiunto e l’amore trionfa.

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.