Stylophonic – Beat Box Show

Milanese, 34 anni, lo scopo della sua vita è “lavorare su vecchi brani per creare musica nuova” e “rivedere il rapporto a volte sospetto tra l’Italia e la musica in 4/4”. Stefano Fontana, in arte Stylophonic è uno dei maggiori responsabili, insieme a Moby e a FatBoySlim, della nascita di un genere elettronico che miscela sapientemente l’old school con il new school, creando qualcosa di straordinariamente ammaliante.

Dopo il debutto di 3 anni fa, con due singoli chart-topper mondiali (“If everybody in the world” e “Soul reply”) ed un disco (“Man music technology”) premiato dalla critica, ma, a mio avviso non all’altezza dei due singoli di lancio, oggi Stylophonic ritorna con un nuovo, stavolta ottimo dall’inizio alla fine, lavoro: “Beat box show“. Sessanta minuti tra sonorità che combinano in maniera semplice ma efficace, elettronica e hip hop, funky e house. Il tutto facendo un uso volutamente abbondante delle mitiche sonorità electro vecchio stile, tratte dalle Roland 303 e 909, che, paradossalmente, riescono a dare al già eccellente lavoro di Fontana, un’atmosfera estremamente moderna.

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.