Alla faccia del guinness

Ogni sera dalle 20.10 alle 21.00, il circuito Italia 7 Gold propone uno dei programmi più trash mai visti: il Guinness world records prime time. Ovvero il più tamarro showcase di americanate “in diretta” (ho dovuto scriverlo tra virgolette perchè, a vedere certi abbigliamenti e pettinature, si tratta sicuramente di puntate registrate negli anni 90) dei più cretini record da guinness mai tentati. Si passa dalla donna con la barba pù lunga del mondo a quella che spara gli occhi fuori dalle orbite, da mangiatori di tarantole a lanciatori di caramelle con le orecchie, da uomini che si fanno rivestire da api ad altri che entrano in una vasca piena di serpenti velenosi.
Poche sere fa è stata proprio imperdibile la gara di rutti. Ha vinto una ragazza, esile e insospettabile, il cui suono esofageo ha battuto in decibel quello di due grassoni, e che al cui confronto questi sono robetta da bambini post-allattamento. Nella puntata di oggi, invece, un tizio alzava blocchi di cemento tramite dei piercing attaccati ai capezzoli. Eh bè, che ci vuole, questo saprebbe farlo anche lei. E mi sa tanto che sarebbe pure un doppio record.

About the author

Chissenefrega

© 2006-2014 - Chissenefrega 2.0 #whocares #zeroodio #tantoammore - Created by Meks. Powered by WordPress.